SPECIALE F1: Ordine d'arrivo e classifiche

Il 21 ottobre il Gp degli Stati Uniti può chiudere discorso

Redazione ANSA

Dopo la vittoria, la quarta di fila, nel Gp del Giappone, Lewis Hamilton vola a +67 punti su Sebastian Vettel nella classifica iridata. Il pilota Mercedes avrà già la possibilità, il 21 ottobre ad Austin nel Gp Usa - quando mancano 4 gare al termine della stagione - di chiudere i conti e confermarsi campione del mondo.

Ordine d'arrivo e classifiche dopo il Gp del Giappone, 17ma prova del Mondiale di F1, corso sulla pista di Suzuka:

ORDINE D'ARRIVO

1 Lewis Hamilton (Mercedes) in 1:27:17.062
2 Valtteri Bottas (Mercedes) +12.919
3 Max Verstappen (Red Bull) 14.295
4 Daniel Ricciardo (Red Bull) 19.495
5 Kimi Raikkonen (Ferrari) 50.998
6 Sebastian Vettel (Ferrari) 69.873
7 Sergio Perez (Force India) 79.379
8 Roma Grosjean (Haas) 87.198
9 Esteban Ocon (Force India) 88.055
10 Carlos Sainz (Renault) 1 giro
11 Pierre Gasly (Toro Rosso) 1 giro
12 Marcus Ericsson (Sauber) 1 giro
13 Brandon Hartley (Toro Rosso 1 giro
14 Fernando Alonso (McLaren) 1 giro
15 Stoffel Vandoorne (McLaren) 1 giro
16 Sergej Sirotkin (Williams) 1 giro
17 Lance Stroll ((Williams) 1 giro

 

CLASSIFICA MONDIALE PILOTI
1 Lewis Hamilton 331 punti
2 Sebastian Vettel 264
3 Valtteri Bottas 207
4 Kimi Raikkonen 196
5 Max Verstappen 173
6 Daniel Ricciardo 146
7 Sergio Perez 53
8 Kevin Magnussen 53
9 Nico Hulkenberg 53
10 Fernando Alonso 50
11 Esteban Ocon 49
12 Carlos Sainz 39
13 Romain Grosjean 31
14 Pierre Gasly 28
15 Charles Leclerc 21
16 Stoffel Vandoorne 8
17 Lance Stroll 6
18 Marcus Ericsson 6
19 Brendon Hartley 2
20 Sergey Sirotkin 1

 

CLASSIFICA MONDIALE COSTRUTTORI
1 Mercedes 538 punti
2 Ferrari 460
3 Red Bull 319
4 Renault 92
5 Haas 84
6 McLaren 58
7 Force India* 43
8 Toro Rosso 30
9 Sauber 27
10 Williams 7

*Force India ripartita da zero punti nel GP Belgio dopo il cambio di proprietà

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in