Regione, reagenti questione nazionale

Tesei, lavoriamo sul mercato per averli

(ANSA) - PERUGIA, 7 APR - Il tema della carenza dei reagenti per i tamponi è per la presidente della Regione Umbria Donatella Tesei "un problema nazionale" e grazie al lavoro della Protezione civile "si sta lavorando molto sul mercato per poterli ottenere". Lo ha detto durante una videoconferenza stampa per illustrare i dettagli di un nuovo ospedale da campo per pazienti Covid-19.
    Un problema generale, pure per il direttore regionale alla sanità Claudio Dario, "molto importante soprattutto nella richiesta e nella necessità di affrontare gli asintomatici". "Ne abbiamo a disposizione ma solo per pochi giorni e per quanto riguarda la gestione dei pazienti e dei loro contatti" ha aggiunto.
    Una situazione che la Regione sta affrontando anche a livello di Conferenza delle Regioni con la presidente Tesei che ha ricordato le sollecitazioni fatte. Perché i reagenti, ha sottolineato, "sono fondamentali per poter eseguire gli esami e nel numero giusto da fare". "Tutto questo - ha proseguito - comporta un allungamento dei tempi che vogliamo evitare visto che siamo partiti con una equipe pronta a portare avanti un progetto di sperimentazione sui tamponi".
    Un problema, quello della mancanza dei reagenti, per il direttore regionale quindi "molto più impattante nella prospettiva di superare la fase strettamente legata alla gestione dei pazienti, a coloro che sono positivi, per andare poi nelle diverse categorie in attività di screening con un lavoro per cerchi concentrici, dalle residenze anziani ai dipendenti fino alle carceri". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie