19:04

Scala, ovazione per Mattarella

Applauso lungo 4 minuti, poi tutti in piedi per l'Inno di Mameli

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - MILANO, 07 DIC - Il pubblico della Prima della Scala, così come avvenne lo scorso anno, ha tributato una ovazione al Capo dello Stato, Sergio Mattarella, al suo ingresso, con la figlia Laura, nel palco d'onore. Alla fine dell'applauso durato circa quattro minuti, come di consueto, con la sala del Piermarini illuminata e il sipario chiuso, l'orchestra diretta dal maestro Riccardo Chailly ha intonato l'inno di Mameli. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


18:57

Verdi, camion entra a Palazzo Reale

Consigliere Borrelli, prima sui gradini poi sulla pavimentazione

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - NAPOLI, 7 DIC - "Sono rimasto sconvolto nel vedere le fotografie scattate da alcuni cittadini che mostrano un camion con tanto di gru mentre entra nel salone d'ingresso di Palazzo Reale a Napoli. Salendo prima sui gradini e poi sulla pavimentazione con i marmi storici". Lo denuncia il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che ha ricevuto le foto scattate da alcuni cittadini presenti. "Una scena raccapricciante per la quale il soprintendente, Paolo Mascilli, mi auguro abbia convincenti spiegazioni" aggiunge. "Occorre chiarire se siano state fatte prove di carico, sapere se l'ingresso del tir possa o meno danneggiare la pavimentazione, per finire alle motivazioni per le quali è stato scelto un simile modus operandi". "Sembra che le operazioni siano legate all'allestimento di una mostra e il tutto sia avvenuto tra lo sbigottimento dei visitatori. Dalle foto non sembra essere presente il responsabile sicurezza e sembra, altresì, che non sia stata presa alcuna cautela per la protezione della scalinata".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



18:09

Libia, Conte: nessun primo della classe

'Serve un processo politico inclusivo, non improvvisazioni'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 7 DIC - "Vorrei ribadire che non esiste una soluzione militare credibile alla crisi libica, ma che solo un processo politico inclusivo potrà condurre ad una stabilizzazione piena e duratura del Paese. È un dossier su cui non è possibile improvvisare o fare i primi della classe". Lo dice il premier Giuseppe Conte intervenendo ai Med-Mediterranean Dialogues.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



17:42

Favino, io tra Buscetta, Craxi e Moro

Agli Efa con Il traditore. Bellocchio lavora a Esterno notte

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - BERLINO, 07 DIC - Pierfrancesco Favino e Marco Bellocchio a Berlino, a poche ore dalla premiazione degli Efa, gli 'oscar' europei, non sembrano troppo emozionati di essere in corsa con il film Il traditore - dedicato alla storia di Tommaso Buscetta - in ben quattro categorie (film, regia e sceneggiatura e miglior attore).
    Quanto al personaggio di Bettino Craxi, al quale Favino ha dato il volto in Hammamet di Gianni Amelio, in sala dal 9 gennaio, dice l'attore: "Craxi e stato sicuramente un personaggio controverso, ma io non l'ho interpretato pensando a questo. Ho cercato solo di rappresentare quello che lui sentiva dentro. Il fatto di essere controverso è qualcosa che gli attribuivano gli altri e di cui lui era incosciente". Per Favino ora c'è Padre Nostro di Claudio Noce, un film da lui prodotto e interpretato nei panni di un prefetto antiterrorismo negli anni di piombo. "Una storia vista da due ragazzini in cui riaffiora anche un mio ricordo del giorno dell'attentato a Moro. Ricordo - sottolinea Favino - che per noi fu un giorno di festa. Perché chiusero le scuole e le mamme ci portarono a casa per coccolarci. Noi ovviamente non capivamo nulla di quello che stava accadendo".
    La vicenda di Aldo Moro è centrale anche nella vita di Marco Bellocchio che sta appunto girando su questo fatto tragico della storia di Italia una serie tv, pluri-prodotta, dal titolo Esterno notte, una sorta di controcampo del suo film Buongiorno, notte. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

17:32

Salvati i 3 dispersi sotto una valanga

Uno è ferito gravemente e ricoverato a Bergamo

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - BERGAMO, 07 DIC - Sono stati recuperati i tre sci alpinisti rimasti travolti oggi da una valanga a Ornica, sulle alpi Orobie, nel bergamasco. Dei tre salvati, una persona è illesa, una seconda ha riportato un trauma cranico e agli arti inferiori ed è stata trasferita con l'elisoccorso del 118 all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo in codice rosso, mentre la terza è rimasta ferita non gravemente ed è stata portata all'ospedale di Lecco.
    La slavina era caduta oggi nei pressi del passo Salmurano, al confine tra le province di Sondrio e Bergamo. In zona hanno operato vari mezzi del 118, i carabinieri sciatori, tra l'altro in sevizio proprio da oggi, e il Soccorso alpino.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


17:23

Cnn, Trump usa telefonino personale

Presidente, 'uso solo quelli autorizzati da governo. Ritrattate'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - WASHINGTON, 7 DIC - Donald Trump usa ancora il telefono personale, accusa la Cnn suscitando l'ira del presidente, che ha risposto subito su Twitter chiedendo una ritrattazione: "la Fake News @CNN sta riportando che io sto 'usando ancora il mio telefonino personale per le chiamate nonostante i moniti sulla sicurezza'. Questa e' una informazione totalmente falsa. Non ho un telefonino personale da anni. Uso solo quelli approvati e rilasciati dal governo. Ritrattate!"

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

17:20

Libia: nuovi raid e scontri a Tripoli

Incursioni di aerei di Haftar, filo-Sarraj sparano colpi mortaio

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - IL CAIRO, 7 DIC - Ci sono stati scontri nell'area di Tripoli con una mezza dozzina di raid aerei delle forze del generale Khalifa Haftar e colpi di artiglieria da parte delle milizie che appoggiano il premier Fayez al-Sarraj. E' quanto annunciano su Facebook gli uffici stampa delle due formazioni.
    "I caccia hanno eseguito più di sei raid contro una serie di postazioni e basi delle milizie lungo gli assi della capitale", riferisce un post della "Divisione informazione di guerra" dello Lna, l'Esercito nazionale libico di cui Haftar è comandante generale, senza fornire altre indicazioni. La pagina Facebook di "Vulcano di collera", l'operazione delle formazioni filo-Sarraj, annuncia di aver condotto "un attacco contro le basi delle milizie multinazionali del criminale di guerra Haftar negli assi di El-Khalatat e del campo El Yarmouk dopo l'impiego di artiglieria pesante e colpi di mortaio". Yarmouk è a 15 Km da Piazza dei Martiri, nel centro di Tripoli. L'attacco alla capitale da parte di Haftar è in corso dal 4 aprile

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

17:11

Addio al lavoro per stare con i figli

Pochi asili e troppo cari, manca anche supporto parenti

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 7 DIC - In Italia un genitore su tre (36%) che si licenzia dal posto di lavoro lo fa per incompatibilità fra i propri impegni di lavoro e le esigenze di cura dei figli. E' quanto emerge da un'analisi dell'Unione europea delle cooperative (Uecoop) su dati dell'Ispettorato del lavoro. I ritmi quotidiani, gli impegni, la mancanza di tempo extra lavorativo e l'incertezza sul futuro stanno allargando l'area dei bisogni delle famiglie - spiega Uecoop - con oltre 49mila papà e mamme che nel 2018 hanno deciso di dare le dimissioni per l'assenza di parenti di supporto (27%) per l'elevata incidenza dei costi di assistenza al neonato fra asilo nido e baby sitter (7%) o per il mancato accoglimento dei figli al nido (2%).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

17:09

Antitrust, multa 10mln a Wind e Vodafone

Proposte idonee a trarre in errore per riconquistare ex clienti

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 7 DIC - L'Antitrust ha sanzionato per 4,3 milioni Wind Tre e per 6 milioni Vodafone perché "da giugno 2018 non hanno fornito informazioni chiare ed immediate nella promozione di offerte personalizzate di winback per i servizi di telefonia mobile". Si tratta di offerte "rivolte ad ex clienti, contattati prevalentemente tramite sms, limitandosi ad indicare le sole condizioni del piano tariffario proposto in termini di prezzo e traffico incluso ed omettendo nel messaggio, viceversa, di dar conto di ulteriori costi o di vincoli di fruizione delle offerte". Una "condotta" che l'Antitrust, dopo aver chiuso con una sanzione le due istruttorie, giudica "idonea ad indurre in errore il consumatore medio in ordine al contenuto della proposta ed a fargli assumere una decisione di natura commerciale che non avrebbe altrimenti preso". Per l'Authority, inoltre, le due società "hanno pre-attivato diversi servizi o opzioni aggiuntivi rispetto all'offerta principale, con aggravio di costi, senza il preventivo consenso del consumatore".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA