22:00

Biden, dirò a Putin che ci sono linee rosse da non superare

E cita Navalny, 'sua morte sarebbe una tragedia'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - NEW YORK, 14 GIU - La morte di Alexey Navalny sarebbe una tragedia, mostrerebbe che la Russia non vuole seguire le norme internazionali. Lo afferma Joe Biden, sottolineando che dirà al presidente russo Vladimir Putin che ci sono delle 'linee rosse' che non si possono superare.
    "Gli Usa non cercano il conflitto con la Russia ma risponderanno se Mosca continuera' le sue attivita' ostili", ha evidenziato.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA








20:13

Erdogan, lavorero' con Biden per aumentare cooperazione

'Incontro produttivo e sincero'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - WASHINGTON, JUN 14 - Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha riferito che il suo incontro con Joe Biden a margine del summit Nato e' stato produttivo e sincero e che lavorera' con il presidente americano per aumentare la cooperazione in futuro, auspicando che sia ripristinato il meccanismo di dialogo comune. Erdogan ha anche ricordato che ha una amicizia di anni con Biden. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:53

Usa:in mare ceneri Hideki Tojo, mente attacco a Pearl Harbor

Documenti del 48 rivelano: 'Diversi criminali di guerra cremati'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - NEW YORK, 14 GIU - Le ceneri del premier giapponese Hideki Tojo, una delle menti dietro l'attacco nipponico a Pearl Harbor nel 1941, sono state gettate in mare: dopo la sua esecuzione a morte per crimini di guerra nel 1948, Hideki Tojo è stato cremato e le sue ceneri sparse nell'oceano da un aereo militare americano. E' quanto rivelano alcuni documenti americani.
    "Posso confermare di aver ricevuto i resti, di aver supervisionato alla cremazione e di aver personalmente cosparso le ceneri in mare" di diversi criminali di guerra, scriveva il militare Maj Luther Frierson in uno dei documenti rinvenuti presso gli Archivi Nazionali e datato 23 dicembre 1948. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:31

Johnson, la riapertura totale rinviata al 19 luglio

'Casi di variante Delta crescono del 64% a settimana'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 14 GIU - La riapertura totale prevista in Gran Bretagna per il 21 giugno è stata rinviata al 19 luglio a causa del diffondersi della variante Delta del coronavirus. Lo ha annunciato il premier britannico Boris Johnson spiegando che in questo lasso di tempo si potrà continuare a somministrare le seconde dosi di vaccino anti-Covid. Secondo il primo ministro, i casi di variante crescono in Gran Bretagna di circa il 64% a settimana.
    Serve più tempo" ha aggiunto il premier britannico annunciando il rinvio di quattro settimana della riapertura totale, perchè il "Covid non si può semplicemente eliminare, bisogna conviverci". Johnson ha detto che "il governo ha dovuto affrontare una scelta difficile: andare avanti con la fase quattro di riaperture il 21 giugno, con la possibilità molto concreta che il virus superi i vaccini causando migliaia di morti che altrimenti si sarebbero potute evitare". Oppure, ha sottolineato il primo ministro, "dare al Nhs qualche settimana in più per somministrare i vaccini a chi ne ha bisogno". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:27

Michele Merlo: il 16 giugno camera ardente, il 18 funerali

Prima a Certosa di Bologna, poi esequie in Veneto

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 14 GIU - Sarà allestita mercoledì 16 giugno al Pantheon della Certosa di Bologna, dalle 9 alle 16, la camera ardente per Michele Merlo, il cantante scomparso a seguito di un'emorragia cerebrale scatenata da una leucemia fulminante.
    I funerali si svolgeranno venerdì 18 giugno alle 17 a Rosà (Vicenza), suo paese di origine, presso Villa Marchiorello, Località Ca' Minotto.
    Eventuali iniziative benefiche in memoria di Michele Merlo saranno comunicate dalla famiglia stessa e devolute all'AIL, Associazione italiana contro le leucemie. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



Modifica consenso Cookie