11:26

Furto a casa dei genitori di Salvini

Da accertamenti della Digos non è emersa alcuna anomalia

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - MILANO, 17 AGO - Dai primi accertamenti sul furto commesso a casa dei genitori di Matteo Salvini, a Milano, non risulterebbero 'anomalie' e quindi tutto, al momento, lascerebbe pensare a un furto banale, casuale, senza collegamenti particolari con il ruolo politico e di governo del figlio, nonostante gli accertamenti dovuti svolti dalla Digos. I ladri, secondo quanto ha riportato oggi il Corriere della Sera, si sono introdotti nella casa ieri mattina, nel quartiere Giambellino, e hanno portato via argenteria e una cassaforte - smurandola - approfittando dell'assenza dei due padroni di casa, fuori Milano per Ferragosto. Peraltro i topi d'appartamento avrebbero agito anche in un secondo appartamento al piano di sopra nello stesso stabile e quindi tutto farebbe pensare a una scelta casuale e non mirata.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


11:08

Terremoto:Bifernina,chiuso ponte su diga

In corso verifiche. Da Campobasso a Termoli si percorre Ss 87

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - CAMPOBASSO, 17 AGO - Chiuso un tratto della statale 647 Bifernina, in particolare il viadotto sull'invaso artificiale della diga del Liscione nella zona di Guardialfiera (Campobasso) dove sono in corso verifiche su alcuni impalcati del viadotto che avrebbero mostrato leggere anomalie dopo le scosse di terremoto di ieri sera di magnitudo 5.1 delle 20.19 e 4.5 delle 22.22. La decisione è stata presa nella notte proprio per consentire verifiche strutturali sul ponte, lungo circa 4,5 km.
    I collegamenti da Campobasso a Termoli sono possibili attraverso la Ss 87. Numerose altre scosse sono state registrate dalla Rete Sismica Nazionale dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) in provincia di Campobasso: alle 23 di ieri erano 27 i terremoti "localizzati" otto dei quali di magnitudo uguale o superiore a 2.5.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

11:06

Montagna: salvato austriaco ferito

Decisivo intervento dell'elicottero e di 30 forristi da Fvg

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - TRAMONTI DI SOPRA (PORDENONE), 17 AGO - È stato recuperato questa mattina, con il supporto di un elicottero sanitario, l'escursionista austriaco che era rimasto ferito ieri durante un'uscita di canyoning nella forra del torrente Viellia, nel comune di Tramonti di Sopra (Pordenone). L'allarme era stato lanciato ieri sera. I tecnici del Soccorso Alpino di Maniago lo avevano raggiunto nel corso della notte e lo avevano predisposto per il trasferimento in barella. Essendo la zona impervia e difficile da risalire di notte, si è attesa l'alba per procedere con il recupero grazie al velivolo. L'escursionista ha riportato una frattura alla gamba sinistra ed è stato ricoverato in ospedale a Spilimbergo. Assieme all'infortunato sono stati recuperati dall'elicottero anche i volontari impegnati nel soccorso: per la delicata operazione di salvataggio sono state coinvolte 30 persone, con esperti di forra giunti da tutta la regione. L'operazione è stata coordinata dalla Prefettura di Pordenone. Sul posto anche i carabinieri di Meduno.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


10:34

Falsi San Daniele Dop, 103 indagati

Decreti di sequestro per 27 milioni di euro

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - PORDENONE, 17 AGO - La Procura ha chiuso le indagini preliminari sull'ipotesi di un'associazione per delinquere finalizzata alla frode in commercio di prodotti agroalimentari con denominazione di origine protetta, alla contraffazione della Dop "Prosciutto di San Daniele". Numerosi i reati contestati a 103 indagati, persone fisiche e società, tra responsabili e impiegati del macello di Aviano, allevatori, prosciuttifici, ispettori del Consorzio di tutela. Emessi decreti di sequestro per 270 mila prosciutti, per 27 milioni di euro.
    La Procura ipotizza anche truffe per ottenere un contributo previsto dal piano di sviluppo rurale della Comunità europea di 400 mila euro, e per incassare ulteriori contributo per 520 mila euro. Scoperti anche reati di natura fiscale e ambientale. I reati sono stati contestati a 62 persone, a 25 imprese ed a 16 posizioni stralciate ad altre procure. Le condotte contestate riguardano anche la commercializzazione di carne di suino con la certificazione di qualità regionale "Aqua".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




10:27

Marchisio-Juventus, è addio dopo 25 anni

Rescissione consensuale del contratto tra giocatore e club

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - TORINO, 17 AGO - Finisce la lunghissima storia di Claudio Marchisio alla Juventus. Dopo 25 anni passati in bianconero, dai primi calci fino all'esordio in Serie A ed infine ai sette scudetti consecutivi vinti, il 'Principino' e la Vecchia Signora si separano: a comunicarlo è stata proprio la Juventus con una nota di ringraziamento pubblicata sul sito ufficiale. "Si chiude oggi la storia di Claudio Marchisio con la Juventus dopo la rescissione consensuale del contratto". Per Marchisio probabile una destinazione lontana dall'Italia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA






Pubblicità