02:41

Test positivi in ospedale Schiavonia

E' il nosocomio dove c'è stato primo decesso italiano

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - PADOVA, 22 FEB - Vi sarebbero alcuni test positivi tra i tamponi già effettuati all'interno dell'ospedale di Schiavonia (Padova), dove è deceduto Adriano Trevisan, prima vittima italiana del virus. Lo apprende l'ANSA da fonti qualificate. La certezza della positività, in un campione non piccolo di pazienti, si potrà tuttavia avere solo in giornata dalle fonti sanitarie della Regione. Nell'ospedale è previsto siano sottoposti ai test circa 600 persone.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

01:37

Coronavirus, vittime salgono a 2.252

C'è anche l'italiano. I casi confermati sono 77. 270

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 22 FEB - Il nuovo bilancio delle vittime del coronavirus, pubblicato dalla mappa online della statunitense Johns Hopkins University, sale a 2.252 morti, compreso l'italiano deceduto ieri sera in Veneto. i casi confermati di contagi sono, invece, 77.270. Sono, infine, 18.898 le persone guarite al momento.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

01:35

Coronavirus: nuovo positivi, a Cremona

Si tratterebbe di un paziente ricoverato da giorni in ospedale

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 22 FEB - Un nuovo caso di positività al coronavirus è stato registrato in Lombardia. E' il 16/mo nella Regione e il 18/mo accertato in tutta Italia, compreso il 78enne morto ieri sera in Veneto. Secondo quanto si apprende da fonti sanitarie, il nuovo positivo al virus è un paziente ricoverato da qualche giorno all'ospedale di Cremona.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

00:11

Bimbo cade da carro carnevale e muore

Portato in ospedale non c'è stato nulla da fare

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - SCIACCA (AGRIGENTO), 21 FEB - Un bambino di 4 anni è morto questa sera cadendo da uno dei carri allegorici che sfilavano per le vie di Sciacca (Ag) uno dei comuni siciliani dove questa ricorrenza è più sentita. La manifestazione è stata annullata. Secondo una prima ricostruzione il bimbo è stato messo sul carro che era fermo ma appena il trattorista si è messo in movimento il bambino è caduto per terra sbattendo la testa. E' stato subito portato in ospedale ma non c'è stato nulla da fare.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

00:09

Coronavirus: un morto in Veneto

Aveva 78 anni, era ricoverato all'ospedale di Schiavonia

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 21 FEB - E' morto all'ospedale di Schiavonia uno dei due pazienti di Vo' Euganeo (Padova) positivi al coronavirus. Si chiamava Adriano Trevisan, aveva 78 anni, ed era un ex titolare di una piccola impresa edile in pensione. L'uomo, ricoverato già da una decina di giorni per precedenti patologie, è morto prima di poter essere trasferito all'ospedale di Padova, come era stato deciso dopo la conferma dell'infezione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

20:38

Cc Firenze: Costa,condanna 5 anni 6 mesi

È uno dei due accusati di violenza su studentesse americane

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - FIRENZE, 21 FEB - Il tribunale di Firenze ha condannato a 5 anni e 6 mesi l'ex carabiniere Pietro Costa, uno dei due militari accusati di violenza sessuale per aver abusato di due studentesse americane nella notte tra il 6 e il 7 settembre 2017 nel capoluogo toscano dopo averle riaccompagnate a casa dalla discoteca con l'auto di servizio. Costa era imputato nel processo per presunti abusi verso una delle due giovani. Il collega di pattuglia, l'ex appuntato Marco Camuffo, era già stato condannato a 4 anni e 8 mesi di reclusione in rito abbreviato l'11 ottobre 2018. Pietro Costa, presente in aula tutta l'udienza, si è allontanato prima della lettura della sentenza. I giudici lo hanno condannato anche all'interdizione perpetua dai pubblici uffici e al risarcimento dei danni alle parti civili.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:46

Bilancio Ue: Michel, nessun accordo

Serve più tempo, dice il presidente del Consiglio europeo

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - BRUXELLES, 21 FEB - "Nelle ultime settimane e giorni abbiamo lavorato molto intensamente con lo scopo di raggiungere un accordo sul bilancio, purtroppo oggi abbiamo osservato che non era possibile raggiungere un accordo e che c'è bisogno di più tempo". Lo ha detto il presidente del Consiglio europeo Charles Michel al termine del Consiglio straordinario sul bilancio Ue.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



18:48

Crimi: sparate Renzi fanno male al Paese

'Non stiamo qui per tirare a campare, ci interessano cittadini"

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - NAPOLI, 21 FEB - "Sono preoccupato per il Paese, nel momento in cui Renzi fa queste sparate e si mette di traverso su ogni cosa, non fa male a me, a Conte o al governo, ma al Paese".
    Così il capo politico M5S Vito Crimi a Napoli. "Se non avessimo avuto quel senso di responsabilità - aggiunge - di capire che il Paese è in una situazione difficile e che bisogna unire le forze, non avremmo fatto questo governo". "Non stiamo qui a tirare a campare, dobbiamo fare l'interesse dei cittadini e degli italiani e ci interessa solo quello. Nell'agenda 2023 mettiamo in campo le cose che servono, crescita, innovazione, salario minimo e lavoriamo su questo, il resto sono solo polemiche". Quanto all' incontro chiarificatore tra Matteo Renzi e Giuseppe Conte, Crimi lo reputa "doveroso visto come ha alzato i toni Renzi". "Ha fatto tutto lui - ha aggiunto -. Ieri ha parlato di questo incontro con Conte dicendo che l'incontro può mettere fine al teatrino, lui stesso ha definito teatrino quello che ha fatto".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

18:48

Conte forse in Aula a Camere il 4 marzo

Per riferire su agenda 2020-2023. Decisione prossima settimana

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 21 FEB - Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte potrebbe svolgere le sue comunicazioni alle Camere sull'agenda di governo 2020-2023 mercoledì 4 marzo. Lo si apprende da fonti parlamentari di maggioranza. La data - viene spiegato - sarà fissata la prossima settimana, d'intesa con i gruppi parlamentari. E c'è chi non esclude che la scelta possa ricadere sul 3 marzo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

18:47

Armani, donne continuano a essere stuprate dagli stilisti

'Si può stuprare donna suggerendole di vestirsi in certo modo'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - MILANO, 21 FEB - "Si può stuprare una donna in vari modi: o buttandola in un sottoscala o suggerendole di vestirsi in un certo modo". Così Giorgio Armani, subito dopo la sfilata della linea Emporio, si scaglia, con quella che definisce "una battuta", contro il diktat delle tendenze, che manca di rispetto e toglie libertà alle donne.
    Con la sua collezione, "ho dato una libertà alle donne - sottolinea - che è una vera libertà". Non è libertà, invece, il fatto che "la signora che cammina per strada vede un manifesto di una donna con il seno e il fondoschiena in vista, e vuole farlo anche lei: questo è un modo per stuprare".
    "E' un momento in cui posso dire ciò che penso" dice Armani, scagliandosi contro le tendenze che "non sono niente, bisogna migliorare la donna che vive adesso". Ognuno può scegliere di proporre ciò che vuole, ma "evitiamo il ridicolo - è l'invito - poi diciamo che le donne vengono stuprate in un angolo, ma le donne continuano a essere stuprate dagli stilisti, da noi. Trovo che questo sia un po' indegno". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

18:47

Virus,Salvini:Conte via se non ci tutela

"Se qualcuno non ha fatto il suo dovere ne risponderà al popolo"

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 21 FEB - "Se qualcuno non ha fatto o non farà tutto il suo dovere per proteggere il popolo italiano ne risponderà davanti al popolo. Se Conte non è in grado di difendere l'Italia e gli italiani si faccia da parte". Lo afferma il leader della Lega, Matteo Salvini in diretta su Fb. ""No alla quarantena volontaria. Da papà, pretendo di sapere dak governo chi entra e chi esce dal mio Paese, legalmente o illegalmente, col barchino o il barcone - aggiunge -. Non è il momento far far finta di niente. Meglio un controllo in più che un controllo in meno. Il governo deve dire chi entra e chi esce...". "I contagi aumentano, pare che i soggetti abbiano girato 15 giorni: pretendo dal governo il controllo di chi è entrato e uscito. Ora bisogna blindare i nostri confini. Tutto passa in seconda fila, i litigi perenni tra Conte, Renzi e M5s.
    Ora basta, è un momento di emergenza nazionale, basta politica.
    L'avevamo detto, chiedendo controlli e ci chiamavano sciacalli e fascioleghisti".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

18:45

Me contro Te conquistano anche la hit parade

Francesco Gabbani primo dei sanremesi al 2/o posto, poi Elettra

Chiudi  (ANSA)

(di Claudia Fascia) (ANSA) - ROMA, 21 FEB - I Me contro Te, dopo il film campione di incassi La vendetta del Signor S, conquistano anche il mercato musicale con il loro primo album di inediti "Il Fantadisco dei Me contro te", che entra direttamente al primo posto della classifica settimanale di FIMI/GFK. La coppia di youtuber, Luì & Sofì, è la beniamina di una vasta platea di bambini che giornalmente li seguono nelle loro avventure pubblicate su YouTube ed è l'unica che riesce a reggere l'onda d'urto del Festival.
    Al secondo posto Francesco Gabbani, il piazzamento più alto questa settimana dei Big in gara a Sanremo, con il nuovo album Viceversa, il quarto della carriera (ed è anche primo tra i vinili). Sul podio anche la regina del twerking Elettra Lamborghini con l'album Twerking Queen (El resto es nada), dopo la partecipazione al Festival. Il vincitore Diodato deve invece accontentarsi del quarto posto con Che Vita Meravigliosa. La compilation con tutti gli artisti Sanremo 2020 occupa il quinto posto, davanti ai Pinguini Tattici Nucleari con Fuori dall'Hype Ringo Starr, che sono stati la sorpresa di Sanremo (conquistando anche il terzo posto).
    Il primo dei non sanremesi (e unico non italiano nella top ten), in settima posizione, è Justin Bieber con Changes, poi Marracash con persona. Chiudono il rapper Tha Supreme con 23 6451 e J-Ax con Reale. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

18:21

Coronavirus: 2 casi in Veneto

Zaia, attendiamo seconde analisi dallo Spallanzani

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - PADOVA, 21 FEB - Altri due casi di coronavirus in Italia dopo i 6 in Lombardia: si tratta di due cittadini veneti che ai primi esami sono risultati positivi. I due sono già stati isolati in ospedale e si attendono ora gli esiti di un secondo test a cui sono stati sottoposti. Il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, si è già sentito con il commissario per l'emergenza Coronavirus, Angelo Borrelli. "Ora stiamo attendendo le seconde analisi dall'istituto Spallanzani" dice Zaia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Modifica consenso Cookie