Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica

Psicologia scolastica, in primo piano le migliori esperienze regionali

In partenza corso promosso da Ordine Psicologi Umbria con Suap

Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica

(VUnews) PERUGIA 23 marzo ’22 – Sarà un percorso di confronto tra psicologi, dirigenti ed operatori scolastici quello in partenza venerdì 25 marzo al fine di valorizzare le migliori esperienze di psicologia scolastica attivate a livello regionale. Iniziativa di natura formativa promossa dall’Ordine degli Psicologi dell’Umbria in collaborazione con Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica.

Il tema della psicologia scolastica è divenuto centrale durante la pandemia da coronavirus, emergenza sanitaria degradata velocemente in emergenza sociale. I numeri sono chiari. Secondo il primo report sulla situazione di disagio dei ragazzi e sull’attività degli psicologi scolastici, realizzato dall’Istituto Piepoli per conto del Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi, 9 giovani su 10 richiedono un supporto, 6 bambini su 10, di età inferiore ai sei anni, e 7 su 10, sopra i sei anni, mostrano problemi psico-comportamentali.

Il progetto rientra tra le iniziative sviluppate nell’ambito del Protocollo Cnop-Ministero dell’Istruzione del settembre 2020, che ha portato all’attivazione del servizio di psicologia scolastica in circa 6mila scuole italiane su 8mila, a partire da ottobre-novembre 2020. Grazie a questo servizio, lo psicologo scolastico coopera con il sistema scolastico e con i suoi principali protagonisti: studenti, famiglie e insegnanti. Ascolto e prevenzione del disagio prima che diventi disturbo sono le parole chiave dell’intervento tra i banchi.

In questo percorso risulta prioritario individuare buone pratiche, mettere a sistema gli interventi migliori ponendo attenzione sia alla ricerca psicologica che ai primi risultati derivanti dall'anno di sperimentazione della figura dello psicologo scolastico nelle diverse realtà territoriali regionali.

Temi che saranno approfonditi grazie al percorso formativo “Psicologia scolastica: esperienze in corso e proposte operative per i diversi ordini di scuola” in partenza venerdì e articolato in quattro moduli didattici programmati fino al prossimo giugno, sotto la guida scientifica di Elena Arestia, Coordinatrice del gruppo di psicologia scolastica OPU.

Porteranno il loro contributo venerdì 25 marzo: Stefania Cornacchia, Dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo di Montecastrilli Terni, Scuola capofila avanguardie educative, Raffaella Reali, Dirigente scolastica Direzione Didattica Secondo Circolo Umbertide, Coordinatrice scuole senza zaino e Membro Direzione Nazionale Rete delle Scuole Senza Zaino, e Cesare Cornoldi, Professore ordinario di Psicologia dell'apprendimento e della memoria presso Facoltà di Psicologia dell'Università degli Studi di Padova.

Il secondo modulo vedrà intervenire, il 21 aprile, David Lazzari, Presidente OPU e Presidente Nazionale dell’Ordine degli Psicologi, Fabio Alerni, Esperto in Marketing e Ottimizzazione dei Processi Produttivi, e David Nadery, Dirigente IIS Cassata Gattapone di Gubbio. Nel terzo modulo, in programma il 12 maggio, si alterneranno Pietro Bussotti, Consigliere OPU, e Fabio Sinibaldi, Psicologo, Psicoterapeuta, Presidente di Association for Integrative Sciences. La chiusura del percorso formativo, il prossimo 9 giugno, sarà affidata a Maria Rita Pitoni, Dirigente Tecnico USR Umbria, ed Elena Arestia, Coordinatrice del gruppo di psicologia scolastica OPU. Il corso fornirà crediti ECM al personale medico-sanitario.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica

Modifica consenso Cookie