Sinergia ospedale Terni-Serafico Assisi

Convegno sull'epilessia nel corso della "Festa in Amicizia"

Si rafforza la sinergia tra azienda ospedaliera di Terni, Lega italiana contro l'epilessia e Istituto serafico di Assisi sui temi di epilessia e disabilità complessa: nell'ambito dell'annuale "Festa in Amicizia" dei ragazzi e bambini dell'Istituto, che si svolge oggi, uno spazio è dedicato anche ad alcuni aspetti clinici e scientifici, grazie ad un convegno organizzato dal professor Sandro Elisei, direttore sanitario del Serafico, e dal dottor Domenico Frondizi, responsabile della Neurofisiopatologia dell'ospedale ternano, oltre che consigliere dalla Lice Umbria. Il tema dell'incontro scientifico è la controversa gestione dell'epilessia, patologia che spesso non è di facile inquadramento nelle persone con disabilità complessa.
    "Con questo patrocinio - spiega una nota dell'azienda ospedaliera - il Santa Maria torna a sottolineare i costanti sforzi che sta portando nell'ambito della presa in carico delle persone con disabilità complesse, anche grazie al recente accordo siglato con l'Istituto Serafico. Si tratta di una convenzione che è un modello per tutta la regione e che è stata resa possibile dall'istituzione nell'ospedale ternano di un Centro accoglienza disabilità (Cad) dotato di una equipe medica multidisciplinare dedicata, che ha consentito di entrare ad operare nella rete nazionale del Dada (Disabled advanced medical assistance)".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere