Speciale campionati: Serie A unica in Europa

Il punto su Serie A, Ligue1, LaLiga, Premier, Bundesliga

Redazione ANSA

Anche se non ha più l'appeal di qualche anno fa e l'Italia è addirittura fuori dal Mondiale in Russia, la corsa al titolo in Serie A rappresenta per milioni di tifosi il campionato più appassionante degli ultimi anni. Merito di Napoli e Juventus che marciano a ritmi elevatissimi, macinano record su record, facendo pregustare un vero finale thrilling.(RISULTATI E CLASSIFICA) Grazie a Maurizio Sarri e Massimiliano Allegri, infatti, quello italiano è l'unico campionato tra i top 5 d'Europa in cui regna l'incertezza in testa alla classifica.

Liga, Ligue1, Premier e Bundesliga sono di fatto già ipotecati, a meno di clamorosi colpi di scena: il Barcellona di Messi guida a +7 sull'Atletico (LA LIGA - FOTO E RISULTATI), la corazzata Psg domina a +12 sul Monaco (LIGUE1 - LE FOTO), il City spadroneggia a +16 sullo United (PREMIER LEAGUE - FOTO E RISULTATI), il Bayern Monaco addirittura ha 19 punti più del Borussia Dortmund secondo (BUNDESLIGA - FOTO E RISULTATI).

Tutto il contrario di quello che sta accadendo invece in Serie A dove Napoli e Juve la fanno da padroni, rendendo la corsa scudetto una delle più avvincenti degli ultimi anni, con i due squadroni che sulla carta potrebbero addirittura tagliare entrambe il traguardo dei 100 punti.

Un record finora appannaggio della Juventus tricolore di Antonio Conte che nella stagione 2013-2014 toccò i 102 punti, con la stratosferica media di 2,68 punti a partita. Insomma, addio ai distacchi abissali (su tutti il +22 dell'Inter scudettata sulla Roma di Spalletti nella stagione 2006-2007 e il +17 dei bianconeri nel 2014 sempre sui giallorossi) che hanno contraddistinto gli ultimi campionati: grazie agli azzurri e ai bianconeri quest'anno la corsa al titolo è più incerta che mai, considerate le nove vittorie di fila messe insieme dalle squadre di Napoli e Torino che con la media punti attuale (rispettivamente 2,64 e 2,60) sono proiettate verso la tripla cifra, un traguardo che nella storia del calcio si conta sulle dita di una mano.

In tempi recenti e da quando ovviamente ci sono i tre punti a vittoria, oltre i bianconeri di Conte, ci sono riuscite le due corazzate spagnole, Real Madrid (stagione 2011-2012) e Barcellona (2012-2013), mentre andando più indietro nel tempo ci sono riusciti il Celtic nella stagione 2001-20102 (103 punti) e i gallesi del Barry Town (105 e 104 punti nelle stagioni 1996-1997 e 1995-1996), ma in questo caso si esce dal cerchio dei cinque campionati top. Al di là dell'attuale media punti, il Napoli vincendole tutte da qui alla fine arriverebbe a 105 punti, con lo scudetto matematicamente in tasca, visto che la Juventus perdendo lo scontro diretto arriverebbe al massimo a 101. Viceversa, Juventus a 104 punti con altri 13 successi e Napoli secondo con 102, perdendo solo allo Stadium il prossimo 22 aprile.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in