• Supercoppa Europea: Real Madrid Manchester United 2-1. Sesto titolo per Zidane con le merengues

Supercoppa Europea: Real Madrid Manchester United 2-1. Sesto titolo per Zidane con le merengues

In gol Casemiro, Isco e Lukaku. Superiorità degli spagnoli in campo

Il Real Madrid ha vinto la Supercoppa Europea del 2017 battendo per 2-1 il Manchester United (FOTO) nella finale giocata a Skopje. Queste le reti: nel 24' Casemiro, nel st 7' Isco, 17' Lukaku. Per Zinedine Zidane è il sesto titolo conquistato da quando è l'allenatore delle 'merengues'.

L'anno d'oro del Real Madrid continua, e rischia di essere uguale, se non migliore del 2016. Dodici mesi fa le 'merengues' vinsero, come adesso, Champions League e Supercoppa europea (a Trondheim contro il Siviglia), ora manca solo il Mondiale per club a dicembre e anche questa volta sarà tris, per la gioia di Zinedine Zidane, che nel frattempo un paio di mesi fa ha vinto anche la Liga. Con il 2-1 di oggi a Skopje a spese del Manchester United di Mourinho, 'Zizou' ha conquistato il sesto trofeo da quando è alla guida del Real, e basta questo a spiegare quanto sia forte la squadra oggi in maglia nera ma sempre fortissima, come quando veste il bianco tradizionale oppure il viola con cui ha servito il poker di gol alla Juventus nella finale di Cardiff. Nella sfida di oggi contro lo United, campione dell'Europa League, in campo per un'ora si è vista la chiara superiorità di Sergio Ramos e compagni, per nulla condizionati dalla scelta di Zidane di far rimanere Cristiano Ronaldo in panchina, visto le non perfette condizioni del portoghese. Quella del Real è stata un'autentica lezione di calcio, concretizzatasi con le reti dell'ottimo Casemiro, in sospetto offside, e di Isco, sul quale la difesa dei rossi di Manchester ha dormito. Il punteggio avrebbe potuto assumere dimensioni più ampie, ma il Madrid, mirabilmente orchestrato dall'impeccabile Kroos, ha sprecato troppo (alla fine metterà nel conto anche un paio di traverse, con Casemiro e Bale). Così il gol di Lukaku al 62', un tap-in dopo una respinta dell'incerto Keylor Navas, ha riaperto la partita facendo correre brividi imprevisti sulla schiena dei tifosi 'blancos' arrivati fino in Macedonia. Ma Rashford aveva le polveri bagnate, Pogba non riusciva a incidere, poi dall'altra parte gli ingressi dei giovani talenti Lucas Vazquez ed Asensio ravvivavano la manovra e consentivano al Real di serrare le file e portare a casa la vittoria, con la collaborazione anche di Cristiano Ronaldo, entrato nel finale per la gioia del pubblico.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA