Tim Cook, nessun iPhone 'economico' nel nostro futuro

'Assemblea' a Cupertino, tra un mese arriva il nuovo iPad

Nel futuro di Apple non c'è un iPhone economico, dal prezzo e dalle funzioni ridotte, per i mercati in via di sviluppo, perché le ricerche della Apple hanno mostrato che gli utenti di questi mercati sono disposti a pagare di più per avere smartphone di qualità migliore. E quanto avrebbe detto Tim Cook - secondo il sito 9to5Mac - nell'assemblea generale dei dipendenti della Apple presso il quartier generale di Cupertino, subito dopo l'annuncio dei risultati finanziari del primo trimestre 2016, confermando anche si appresta a lanciare il prossimo mese un nuovo iPad e che i ricavi dei tablet, dopo la recente contrazione, torneranno a crescere entro la fine dell'anno.

Secondo quanto riporta 9to5Mac, per Tim Cook l'iPhone è ancora "il grande business del futuro" e ha "spazio di crescita per decenni", ricordando che solo nell'ultima 'stagione delle festività' ne sono stati venduti 74,8 milioni di unità, tanti quanti gli abitanti di New York, Londra, Pechino e Shanghai.

Cook ha parlato in particolare dell'India, che ritiene una delle aree di maggior crescita per la Apple nel prossimo decennio, ricordando che è iniziata la preparazione per lo sbarco in quel Paese degli Apple Store. Cook ha anche ribadito che la Cina rimane un paese-chiave per il futuro della Mela morsicata e che la società di Cupertino progetta di aprire il suo 40/mo Apple Store cinese entro la fine della prossima estate.

Per quanto riguarda gli altri prodotti, Cook ha ricordato che durante le ultime festività l'Apple Watch è stato uno dei regali più 'hot' e che il nuovo Apple Tv ha registrato il suo record assoluto di vendite. E 'Apple Music for Android', infine, per il Ceo di Cupertino sta diventando un importante test per "sondare il terreno" sulle possibilità di crescita della divisione servizi, aprendo la strada a future ulteriori esportazioni su altre piattaforme.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA