Serie A: Sassuolo-Fiorentina 3-3, gol e rimonta

Neroverdi sul 3-1 sprecano, nel finale uno-due Benassi-Miralles

1 - riassaporando il gusto della vittoria in casa dopo mesi di astinenza. Sul prato di Reggio Emilia, entrambe le squadre hanno cercato il successo: per coltivare il sogno Europa e perché, se il Sassuolo non gioiva in casa da settembre, la Fiorentina non prende i tre punti da due mesi. Appuntamento di nuovo rinviato per i viola soddisfatti per lo scampato pericolo mentre è da rivedere la fase difensiva di un Sassuolo che in generale si propone bene in avanti, ma subisce troppi gol. De Zerbi ancora privo di Boateng da' fiducia all'ex Babacar nel tridente d'attacco con Di Francesco e Berardi. Difesa a quattro con Ferrari e Marlon centrali, in cabina di regia Sensi affiancato da Bourabia e Duncan. Diverse novità nella Fiorentina: panchina per Chiesa non al top della condizione e Simeone.

In attacco Pjaca insieme al giovane Vlahovic. Primo tempo che scorre senza sussulti. Ci prova Berardi al 15' ma la sua conclusione viene respinta di Milinkovic. Risponde la Fiorentina al 17' con Benassi che calcia sull'esterno della rete. Al 24' la punizione di Sensi costringe Lafont ad una deviazione in tuffo. Decisamente più vivace la ripresa, ricca di gol, ben sei (e due espulsioni) con il Sassuolo che prende gradualmente il sopravvento. Pioli inserisce Chiesa e strada facendo cambierà tutto il fronte offensivo inserendo anche Simeone. Al 17' Marlon salva il Sassuolo deviando in angolo la conclusione di Benassi con la porta di casa sguarnita per l'uscita di Consigli. Subito dopo il vantaggio del Sassuolo con Duncan il quale raccoglie una deviazione di Lafont e da fuori area di sinistro mette la palla quasi all'incrocio dei pali. Il raddoppio del Sassuolo al 22': Duncan scende sulla sinistra, la difesa viola si apre, spalla sui piedi di Babacar che da due passi non sbaglia.

La gara si riapre al 25' quando la squadra Pioli accorcia: la palla calciata da Edmilson finisce sul palo, il tap in vincente e' di Simeone. 2-1.Il finale è ancora ricco di emozioni. Terzo sigillo del Sassuolo al 35': punizione neroverde, Berardi tocca per Sensi che da oltre trenta metri sorprende Lafont. Il Sassuolo resta in dieci al 41' per l'espulsione di Djuricic che si prende due gialli in un minuto. La Fiorentina non ci sta e accorcia nuovamente al 44' con Benassi. Chiffi convalida dopo il consulto della Var. Nei sette minuti di recupero succede di tutto: viene espulso Milinkovic mentre a pochi secondi dalla fine il gol di Miralles spegne l'euforia del Sassuolo che troppo presto ha assaporato il gusto della vittoria.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA