• La biennale dei licei artistici, il genio degli studenti italiani conquista Barcellona

La biennale dei licei artistici, il genio degli studenti italiani conquista Barcellona

Nella città catalana esposte alcune opere provenienti da più di 200 istituti superiori d'arte del Belpaese

Martino Iannone

L'inno d'Italia cantato a squarciagola, la mano sul cuore e qualche occhio lucido. Inaugurata la mostra della Biennale dei Licei Artistici presso la casa degli italiani di Barcellona. Né il mare forza 6 prima né il vento freddo della città poi, sono riusciti ad intaccare l'entusiasmo dei 300 studenti provenienti dallo Stivale che, assieme ai loro professori, hanno accompagnato una selezione di opere per la "prima" tappa all'estero della Biennale. "Speriamo che questo sia l'inizio di una lunga serie di viaggi" - dice Gildo De Angelis, direttore dell'Usr lazio, che a questa inaugurazione ha voluto essere presente e dare il suo sostegno; "Grazie a tutti", ripete Mariagrazia Dardanelli, la presidente di ReNALiArt che questo progetto se lo è inventato e che per l'occasione ha fatto preparare una piccola performance a sorpresa dentro la sede della Casa degli Italiani.

(Si ringrazia per il materiale video e fotografico l'operatore Francesco Marzullo)

(Tutti i testi di questo speciale sono stati realizzati dagli stessi studenti che hanno partecipato all'iniziativa)

"Mi sembra un' iniziativa lodevole quella di far partecipare tutti i licei artistici al concorso e far viaggiare la mostra (grazie a ViaggiArte, ndr): alcune opere sono bellissime" dice Angelo Gioè, direttore dell'istituto di cultura italiano. " Questo appuntamento con la Biennale speriamo possa ripetersi nel 2020 per la terza edizione. È una gioia vedere tanti ragazzi e tante opere di pregio nelle nostre sale - dice Simone Callisto Manca - responsabile comunicazione e relazioni pubbliche della Casa degli Italiani, fondata nel 1865 è attiva nella promozione e diffusione della lingua e cultura italiana a Barcellona. Alla nostra, che rimarrà aperta fino a metà Novembre, sono state esposte una sessantina di opere scelte, tutte realizzate secondo la stessa traccia: il viaggio.

Un viaggio in mare per raccontare a Barcellona l'arte dei giovani italiani. È la "Nave della Biennale" , la traversata che ha come titolo “Dall’Art alla StArt up” e che è tenuta dal 27 al 30 ottobre 2018 a bordo della nave Cruise Barcelona della Grimaldi Lines, sponsor dell’iniziativa. Un vero e proprio viaggio di istruzione e formativo dedicato - in regime di alternanza scuolalavoro (30 ore) - alla cultura della progettualità, imprenditorialità, lavoro di squadra, diffusione della cultura digitale e sviluppo delle capacità di comunicazione.

A Barcellona una selezione delle opere sono state esposte alla Casa degli italiani e studenti e professori hanno preso parte alla cerimonia di inaugurazione  incontrando il direttore dell’Istituto di Cultura italiano e rappresentanti delle istituzioni catalane.

Il sito ufficiale dell'evento

La "Nave della Biennale" è un evento cresciuto nell’alveo della II Biennale dei Licei Artistici Italiani. L’edizione 2018, dedicata al tema del Viaggio, ha premesso di esporre oltre 250 opere provenienti da più di 200 licei italiani e 25 internazionali prima al WeGil di Trastevere e al Miur, poi al Castello di S. Severa.

"Sostenere con tanta volontà la Biennale dei Licei Artistici - hanno scritto in una nota gli organizzatori - nasce da una convinzione: il nostro Paese è stato la culla dell’Arte per secoli ma sono lustri ormai che questa disciplina è relegata ai margini, nonostante l’interesse evidente delle persone durante le grandi mostre. Ma i più giovani, coloro che la scelgono per la loro formazione liceale, come faranno a sentirsi “artisti”, a credere in un percorso per sua natura già faticoso, senza la valorizzazione e il sostegno alla loro creatività?".

Il progetto, promosso dalla ReNaLiArt (Rete Nazionale dei Licei Artistici) è sostenuto  (fra gli altri) da Miur, Mibact, Regione Lazio, Usr Lazio. La Nave della Biennale gode anche della collaborazione di ScuolediRoma.it, MitinItaly, M.T.B.Tourism and Biodiversity e MindSharing.tech.

(martino.iannone@ansa.it)

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: