Regione: Lega-Pour l'Autonomie, maggioranza inefficiente e inefficace

I gruppi di opposizione chiedono cambio di passo in Consiglio

''Non saliamo sulle barricate, ci asterremo solo per la prossima seduta del Consiglio Valle dal presentare iniziative, vogliamo fare da pungolo. La maggioranza è inefficiente e inefficace e deve cambiare passo''. E' la denuncia corale dei gruppi di opposizione Lega Vallée d'Aoste e Pour l'autonomie che rivendicano, numeri alla mano, 384 iniziative in quattro mesi. I due gruppi chiedono a gran voce di ''accelerare sulla legge per i ristori perché i valdostani hanno bisogno di risposte concrete''.
    ''La maggioranza in questi mesi ha dimostrato di non avere idee concrete limitandosi, per lo più, a vivere alla giornata. A chi decise di fare muro, di secretare le sedute, non possiamo che lanciare una sfida'' hanno sottolineato i due capigruppo Andrea Manfrin e Marco Carrel. ''E' tutto il Consiglio che viene bistrattato. Non c'è confronto né in aula né nelle Commissioni consiliare'' ha aggiunto Mauro Baccega.
    Tornano sul programma di legislatura della maggioranza Paolo Sammaritani e Nicoletta Spelgatti: ''E' un tentativo di mettere insieme forze che non stanno bene insieme. Se un governo non riesce a mettere insieme strategie e progettualità con coraggio per la Valle d'Aosta non ci sarà futuro''. Snocciolano i già noti temi divisivi: la ferrovia, il lupo, i collegamenti intervallivi, la Cva. Negano di puntare a un governo di salute pubblica o a spingere la maggioranza a rompere con Pcp o almeno con le sue componenti più intransigenti.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie