Apple ripara Safari, andava in 'crash'

In rete i 'trucchi' per evitare il problema

Apple ha riparato Safari, il suo programma per navigare sul web, che nei giorni scorsi si bloccava impedendo la normale attività online. Un problema sollevato da utenti di tutto il mondo, Italia compresa. E in rete sono intanto fioccati i consigli per aggirare l'inconveniente.

Si tratta, spiega il sito ReCode, di un problema legato ai suggerimenti degli indirizzi web che compaiono nella barra della ricerca. L'intervento risolutivo di Apple potrebbe impiegare del tempo prima di essere disponibile per tutti i suoi utenti. E infatti alcuni riscontrano problemi ancora oggi.

Per accelerare la risoluzione si può effettuare una pulizia della cronologia di navigazione, suggeriscono alcuni blog. Invece chi ha ancora problemi può mettere in pratica degli stratagemmi per superare il 'crash' continuo. Nell'app per iOS di Safari - quindi da iPhone e iPad - basta andare sulle Impostazioni e disattivare Suggerimenti di Safari. Per chi usa Safari dal Mac è sufficiente invece avviare una nuova finestra privata per la navigazione. In questa modalità, infatti, il browser non contatta i server Apple per l'auto-completamento 'smart' nella barra degli indirizzi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA