Motogp: a Valencia già 2019, Rossi: "Yamaha su strada giusta"

Vinales davanti. Marquez su nuovo compagno Lorenzo: "Non l'ho visto"

Scatta il 2019 della MotoGp a Valencia dove vanno in scena i primi test ufficiali della nuova stagione. A dare già incoraggianti segnali di crescita è la Yamaha che con il nuovo motore ha portato Maverick Vinales in cima alla classifica dei tempi davanti al campione del Mondo della Honda, Marc Marquez, ed al compagno di scuderia Valentino Rossi. Sul circuito Ricardo Tormo, dove domenica si è corso l'ultimo Gp della stagione vinto da Andrea Dovizioso, diverse novità con volti nuovi, cambi di scuderia e nuove moto: Jorge Lorenzo sulla Honda, Danilo Petrucci pilota ufficiale Ducati, Pecco Bagnaia campione con la Ducati Alma Pramac Racing, Andrea Iannone con l'Aprilia e la nuova scuderia satellite Petronas Yamaha SRT con Morbidelli e Quartararo. Tra gli esordienti già in palla è apparso su tutti il pilota ternano Petrucci, a suo agio con la sua nuova Ducati: ''Sono soddisfatto del mio primo giorno, peccato che sia arrivata la pioggia''. Test ok anche per Vinales, felice per i miglioramenti apportati dalla Yamaha: ''con il nuovo motore abbiamo migliorato tanto, ho visto subito che era molto meglio, mi da molta fiducia''.

Contento del nuovo propulsore anche Rossi: ''E' stata una giornata abbastanza positiva. Mi sono trovato abbastanza bene, il motore è più dolce, sono stato piuttosto veloce e mi sono trovato bene. La moto mi sembra più facile da guidare - ha detto il pilota pesarese - Il motore aiuta sia in entrata che in accelerazione. Ma abbiamo bisogno di lavorare ancora perché scivoliamo tanto. Comunque mi è sembrato un miglioramento nella giusta direzione. Domani - ha concluso il Dottore - proviamo un altro motore, mentre il telaio non è il nostro problema''. Abbiamo fatto un buon lavoro ed ho avuto un bel feeling per essere il primo giorno. Questi due test per me non sono fondamentali ma importanti''. Sorrisi alla fine della sessione di test finita prima per via di una fastidiosa e fitta pioggia anche da parte del campione del mondo Marc Marquez che ha accolto così il suo nuovo compagno di squadra e connazionale spagnolo Jorge Lorenzo, solo diciottesimo nel giorno d'esordio con la Honda: ''Per ora - ha giurato Marquez - non l'ho visto''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA