Conte abbraccia Young, ma Inter non si ferma

È primo rinforzo per Conte, si lavora anche per Eriksen

L'Inter accoglie il suo primo acquisto Ashley Young, lavora per definire l'acquisto di Christian Eriksen ma frena sul trasferimento di Leonardo Spinazzola: dopo giorni di colloqui e trattative Inter e Roma non trovano un intesa sullo scambio di prestiti Politano-Spinazzola e il difensore fa ritorno nella capitale. Servirà qualche giorno in più quindi per capire meglio poi il futuro di Giroud, il cui approdo in nerazzurro dovrebbe essere strettamente legato alla partenza di Politano. E, come alternativa a Spinazzola, Beppe Marotta sta valutando Moses del Chelsea. Operazioni,trattative e colloqui per regalare a Conte una squadra competitiva in grado di lottare fino alla fine per lo scudetto. Per ora, l'allenatore nerazzurro può abbracciare Ashley Young. L'esterno ormai ex United è arrivato a Milano in tarda mattinata, ha svolto le visite mediche e poi ha raggiunto la sede del club nerazzurro per firmare il contratto di sei mesi con opzione di rinnovo. Allo United vanno 1,5 milioni di euro e il tecnico dell'Inter può contare su un terzino d'esperienza e duttile, in grado di giocare sia a destra che a sinistra come esterno d'attacco o centrocampista. L'ex capitano dei Reds verrà alternato a Biraghi, D'Ambrosio e Candreva.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie