• Manovra: nuove proposte su superticket, contraccettivi e rottamazione

Manovra: nuove proposte su superticket, contraccettivi e rottamazione

La gratuità dei contraccettivi, secondo la proposta M5S, "di barriera" sarebbe garantita anche "a coloro cui sia stata diagnosticata una malattia sessualmente trasmissibile"

Aumentare dal 2020 le risorse per la riduzione del superticket. Lo chiede la Lega in un emendamento alla manovra depositato in Commissione Bilancio della Camera. La proposta conferma nel 2019 l'attuale stanziamento di 60 milioni destinato dalla scorsa legge di bilancio al Fondo per la riduzione della quota fissa sulla ricetta, raddoppiando l'ammontare a 120 milioni nel 2020 e triplicandolo a 180 milioni nel 2021. Per le risorse si attingerebbe al Fondo per l'attuazione del programma di Governo istituito dalla stessa manovra. 

M5S, contraccettivi gratis per under 26 - Contraccettivi gratis per i giovani sotto i 26 anni, per chi è già esentato dal costo delle spese sanitarie, per i richiedenti asilo o per chi è beneficiario di protezione internazionale e, per un anno, per le donne che abbiano subito un'interruzione di gravidanza. E' la proposta contenuta in un emendamento alla manovra del Movimento 5 Stelle. La gratuità dei contraccettivi "di barriera" sarebbe garantita anche "a coloro cui sia stata diagnosticata una malattia sessualmente trasmissibile". Il costo stimato è di 5 milioni l'anno.

E sempre dai pentastellati arriva la proposta di un contributo del 20%, "fino a 6mila euro, a chi rottama vecchie auto euro zero". Proposta annunciata dai componenti del Movimento in commissione Trasporti alla Camera e contenuta in emendamenti alla manovra. "Nel caso di rottamazione dei veicoli euro 1, - spiegano i parlamentari in una nota - il contributo scende a un massimo di 4mila euro e, per gli euro 3 o euro 2, a un massimo di 3mila euro". Un altro emendamento della Lega propone incentivi di massimo 1.000 euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA