Valle d'Aosta

Covid: Usl liquida indennità a dirigenti sanitari

'Confronto con sindacati per premiare sforzo personale'

   Sono in corso da parte dell'Azienda Usl della Valle d'Aosta le procedure di liquidazione delle indennità Covid-19 per i dirigenti sanitari che hanno lavorato in strutture direttamente impegnate nell'assistenza ai pazienti positivi e per quelli che hanno effettuato almeno 76 ore effettive mensili nei reparti Covid. Lo rende noto l'Usl.
    L'azienda "sta lavorando - si legge nel comunicato - per completare l'individuazione di altre fasce in cui suddividere il personale non direttamente impegnato nella gestione del Covid, per ripartire le ulteriori risorse regionali assegnate dall'Amministrazione regionale e garantire risorse specifiche sul 2021 per la realizzazione di progetti strategici, per affrontare la gestione dell'emergenza Covid, il Piano vaccini e il recupero delle liste di attesa".
    "In questi ultimi mesi - precisa ancora l'Usl - l'Azienda Usl e le organizzazioni sindacali si sono confrontate più volte, nell'ottica e con l'obiettivo comune di premiare gli sforzi e i sacrifici di tutto il personale, provvedendo al contempo ad effettuare opportuni controlli e verifiche al fine di armonizzare eventuali incongruenze legate al periodo emergenziale". 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie