Valle d'Aosta

Aostainfo.it, nuovo sito di promozione del capoluogo

Assessore Sapinet, "un prodotto che ci aiuterà a ripartire"

La città di Aosta ha un nuovo sito internet turistico. Realizzato dall'Adava grazie al contributo del Comune, aostainfo.it si apre con un video emozionale, una 'notizia' e poi lascia spazio alle diverse sezioni, tutte ricche di immagini. Si va dall''Aosta gourmet' allo shopping, al 'dove dormire' sino all''Aosta da scoprire' in uno, tre, cinque o sette giorni. Non mancano le sezioni dedicate ai comuni della cintura, agli sport e al relax.
    Si tratta di "un approccio con l'immagine della città che ha il valore, da una parte, di essere multidimensionale, e dall'altra, attrattivo per simboli, elementi iconici", ha detto il sindaco di Aosta, Gianni Nuti. Inoltre il sito "tiene in considerazione il tempo, che è fondamentale. Il visitatore modula il suo approccio turistico e culturale in base al tempo". In ultimo c'è "l'implementabilità. Noi vogliamo restituire alla città tante immagini storiche, di appartenenza, di sviluppo, che abbiamo trascurato".
    Nel 2020 la città "ha perso il 40% di arrivi turistici, ora cerchiamo di ripartire e questo è un buon prodotto, che ci aiuterà a farlo", ha sottolineato Aline Sapinet, assessora comunale alla promozione turistica. "Scegliere Aosta per questa campagna fa bene all'intera regione", ha aggiunto.
    "Aosta 15 o 20 anni fa aveva pochi ristoranti, gli alberghi svendevano le proprie camere. Oggi sta ripartendo grazie al coraggio e agli investimenti di imprenditori privati", ha detto Filippo Gérard, presidente dell'Adava. "Le potenzialità della città - ha aggiunto - sono raccontate in questo sito in modo eccellente, bisognerà caricarlo di contenuti: ci aspettiamo un supporto dall'amministrazione comunale e regionale affinché ci siano molte manifestazioni". Jeannette Bondaz, delegata Adava per il circondario di Aosta, ha sottolineato che, anche in questo caso, gli albergatori hanno "immaginato un'azione che fosse a beneficio di tutti, non solo della ricettività. Aosta è una destinazione turistica e deve diventarlo sempre più".
    "Noi caldeggiamo queste iniziative - ha detto l'assessore regionale al Turismo, Jean-Pierre Guichardaz - perché crediamo che la comunicazione e sia un elemento estremamente efficace per far conoscere il nostro territorio". 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie