Sisma&Ricostruzione

  1. ANSA.it
  2. Sisma & Ricostruzione
  3. Umbria
  4. Terremoto: avviato il recupero dell'abbazia di S. Eutizio

Terremoto: avviato il recupero dell'abbazia di S. Eutizio

A Preci. I lavori dovrebbero concudersi in tre anni

(ANSA) - PRECI (PERUGIA), 15 DIC - Sono iniziati i lavori per il recupero dell'abbazia di S. Eutizio, a Preci, gravemente danneggiata dai terremoti del 2016. All'arrivo dei primi camion con le impalcature e altri materiali erano presenti l'arcivescovo di Spoleto-Norcia mons. Renato Boccardo, il vicario generale dell'archidiocesi don Sem Fioretti e il parroco dell'abbazia don Luciano Avenati. L'intervento di recupero della chiesa rientra nell'ordinanza speciale n. 10 del 15 luglio 2021 del commissario straordinario del Governo alla ricostruzione. L'importo complessivo dei lavori a base d'appalto è 5.321.277,77 euro. Il soggetto attuatore è l'archidiocesi di Spoleto-Norcia. "L'avvio del cantiere dell'abbazia di S. Eutizio è un tassello luminoso che viene ad aggiungersi al mosaico della ricostruzione già in atto", ha detto, fra l'altro, mons. Boccardo rivolgendo un appello al governo perché Legnini resti commissario per la ricostruzione. "I lavori - ha spiegato l'ing. Giampaolo Capaldini - inizieranno dalla parte absidale: la zona della facciata, infatti, è ancora in pericolo essendo situata proprio sotto la rupe, che deve essere consolidata. Procederemo con lo smontaggio della copertura dell'abside per mettere in sicurezza l'aera sottostante e lavorare così in tranquillità; poi, scenderemo verso il basso fino al recupero della cripta e, quando la parte antistante sarà in sicurezza, consolideremo le murature e riscostruiremo la facciata con il rosone. Al termine di ciò, faremo anche un consolidamento fondale perché la chiesa ha avuto un grosso cedimento verso valle, essendo poggiata su un terrapieno antropico. Restaureremo infine anche tutte le opere d'arte: quelle presenti all'interno della chiesa, come l'altare e la tomba dei Santi Eutizio e Spes, e quelle ricoverate al deposito regionale di Santo Chiodo di Spoleto. Con l'ufficio tecnico dell'Archidiocesi, stiamo accelerando per completare l'iter burocratico necessario al recupero dell'intera abbazia. I lavori della chiesa, quindi, dovranno necessariamente intersecarsi anche con quelli relativi al monastero e alla rupe. Il nostro obiettivo è quello di riconsegnare l'intero complesso abbaziale di S. Eutizio in circa tre anni a partire da oggi". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



Modifica consenso Cookie