Liguria

L'82% delle micro imprese teme l'effetto virus sui conti

Indagine Cna: due su tre prevedono ricorso ad ammortizzatori

 L'emergenza Coronavirus colpisce pesantemente le micro e piccole imprese della Liguria. Secondo la Cna, quasi tre aziende su quattro accusano ricadute negative a causa del virus. Il 71,6% delle micro e piccole imprese liguri sta registrando effetti negativi diretti sull'attività, l'81,6% prevede un peggioramento dei risultati per il 2020 e il 72% ritiene molto probabile il ricorso a ammortizzatori sociali. I settori in maggiore sofferenza sono il trasporto persone che registra una contrazione della domanda del 100% e il turismo, male anche agroalimentare, autoriparatori, moda e servizi alla persona. "Le micro imprese dei settori più esposti hanno già messo in campo le prime contromisure con contatti con clienti e fornitori o individuando soluzioni per la gestione del personale. Ma se l'emergenza dovesse prolungarsi la maggior parte delle imprese liguri, 2 su tre, pensa ad ammortizzatori sociali.  Devono essere attivate misure energiche di sostegno all'economia", dice Massimo Giacchetta, presidente Cna Liguria.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        MyWay Autostrade per l'Italia

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie