Chemnitz, attacco a ristorante straniero

Tre in poche settimane, si indaga su possibile movente xenofobo

(ANSA) - BERLINO, 18 OTT - Un attacco incendiario a Chemnitz ha colpito la notte scorsa un ristorante turco. E' la terza volta in poche settimane che i ristoranti stranieri sono bersaglio di attacchi nella città della Sassonia, nota per essere stata, tra fine agosto e inizio settembre, teatro di manifestazioni dell'ultradestra, dopo la morte di un uomo nel corso di una rissa tra migranti. La notte scorsa l'incendio al ristorante ha provocato l'evacuazione di 17 persone dal condominio dove si trovava il locale, ha reso noto la polizia. L'incendio, seguito ad uno scoppio, è stato domato in poche ore ma le indagini sono state prese in carico dai servizi di Sicurezza interna e non si esclude il movente xenofobo. I vicini hanno visto tre uomini correre via dal locale subito dopo lo scoppio dell'incendio. La polizia ha stabilito di aumentare la sorveglianza in luoghi nevralgici, come i centri di accoglienza per migranti e alcune strade.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA