eBay lancia negozio in realtà virtuale

E da una start up italiana arriva il supermercato 'immersivo'

La realtà virtuale ci farà fare anche la spesa. In Australia eBay ha lanciato il suo primo negozio "in realtà virtuale", insieme alla catena Myer: gli acquirenti possono inforcare un visore tipo Gear Vr o un Carboard per "entrare" nel negozio e fare acquisti, selezionando i prodotti desiderati anche con lo sguardo.

Un futuro non troppo lontano a cui guarda anche l'Italia. La start up inVRsion ha sviluppato una versione di ShelfZone, la sua soluzione per la simulazione in realtà virtuale di spazi retail, che promette di rivoluzionare la spesa al supermercato.

Il suo software riproduce scaffali, corsie, prodotti in vendita e - come si vede in un video dimostrativo - potrà in futuro consentire un alto grado di interazione, anche vocale, tra l'utente che indossa il visore e un assistente personale "intelligente".

L'esperimento di eBay, in atto in Australia, scommette fortemente sulla realtà virtuale come nuovo strumento di shopping a distanza, un'evoluzione dell'e-commerce. Gli utenti, potenziali acquirenti, possono muoversi fra i prodotti di Myer senza muoversi da casa.

La piattaforma - un'app per iOs e Android - è compatibile con i Gear Vr di Samsung ma anche con visori di cartone tipo Cardboard di Google che eBay e Myer stanno offrendo gratis ai clienti (20 mila unità), come riporta il sito Mashable. Tuttavia per pagare gli utenti devono togliere il visore e ritornare all'app di eBay per effettuare la transazione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA