Facebook: 'pagelle' utenti a media, da oggi test in Italia

Parte sondaggio su affidabilità testate, già avviato negli Usa

Al via da oggi in Italia il test con cui Facebook chiederà agli utenti di valutare la conoscenza e l'affidabilità delle testate giornalistiche. Un sondaggio composto di due domande e già avviato negli Stati Uniti a gennaio scorso "come parte dello sforzo continuo per assicurarsi che le notizie che le persone vedono su Facebook siano di alta qualità e per dare priorità, nel NewsFeed, alle notizie affidabili, informative e locali", spiega la società. "Si tratta - aggiunge - di un'analisi preliminare per valutare la possibilità di portare in Italia questo cambiamento nel flusso delle notizie". A partire dalla serata di oggi, gli utenti italiani vedranno comparire il sondaggio composto di due domande: 'Conosci questo sito?' e 'Quanto lo ritieni affidabile?'. Il sondaggio, oltre che in Italia, verrà esteso agli utenti di Regno Unito, Germania, Francia Spagna, Brasile, India e Indonesia.

"Questo particolare aggiornamento è focalizzato sul dare più visibilità alle notizie provenienti da fonti attendibili, ovvero fonti che sono ritenute affidabili da una molteplicità di persone nella community, quindi anche da coloro che non le seguono direttamente - spiega il social network -. Si tratta di un'analisi preliminare per valutare la possibilità di portare in Italia questo cambiamento nel NewsFeed".

Durante l'indagine Facebook "utilizzerà la stessa metodologia che sta usando negli Stati Uniti (dove il test è ancora in corso, ndr) per determinare se questo stesso sistema ci aiuterà ad individuare quali sono le fonti considerate ampiamente attendibili dalla community in Italia". "I risultati di questo sondaggio - sottolinea inoltre la piattaforma - non stanno ancora influenzando il ranking o la composizione del News Feed in Italia e, qualora decidessimo di introdurre cambiamenti sulla base dei risultati di questo sondaggio sulla community, lo annunceremo pubblicamente".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA