Twitter: cala in Borsa sotto 15 dlr, prima volta da 2013

Da blog indiscrezioni su abbandono cronologia, utenti in rivolta sulla rete

Dopo i 'rumors' sul cambio di algoritmo, Twitter cala in Borsa scendendo sotto i 15 dollari per azione per la prima volta dallo sbarco in Borsa nel 2013.

Il calo segue anche la smentita dell'amministratore delegato, Jack Dorsey, sul fatto che la piattaforma possa rivedere l'ordine delle notizie nella timeline. 

"Vorrei che tutti voi sapeste che siamo sempre in ascolto e che non abbiamo mai pianificato di riordinare la cronologia dei tweet la prossima settimana". Cosi ha risposto Jack Dorsey, il ceo di Twitter, ai rumors del sito BuzzFeed secondo cui il microblog potrebbe presto adottare un ordine dei tweet come quello di Facebook, in base cioè agli interessi dell'utente e non in ordine cronologico di trasmissione come ora. 

 Le indiscrezioni su Twitter hanno suscitato subito una forte risposta in rete tra gli utenti, tanto che è spuntato l'hashtag #RipTwitter.

Nel tentativo di risollevare la piattafoma, con utenti e utili al palo, Dorsey ha già fatto diversi cambiamenti importanti. Ad esempio, ha lanciato i 'Twitter Moments', mostrando i video di Periscope e consentendo messaggi diretti più lunghi di quelli canonici.

E sono in molti a ritenere che la prossima mossa riguarderà appunto l'allungamento dei Tweet oltre la fatidica soglia dei 140 caratteri.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA