Europa League: l'Inter con l'Eintracht, il Napoli con Salisburgo

Per il Chelsea di Sarri la Dinamo Kiev. Le gare di andata e di ritorno si svolgeranno il 7 e 14 marzo

Si sono svolti presso la sede svizzera della UEFA a Nyon i sorteggi degli ottavi di finale di Europa League. Sara' l'Eintracht Francoforte l'avversaria dell'Inter, con andata in Germania e ritorno a Milano. Il Napoli affronterà il Salisburgo: andata al San Paolo, ritorno in Austria. Il Chelsea di Maurizio Sarri pesca la Dinamo Kiev, con andata a Londra e ritorno in trasferta.

Questo il quadro completo degli ottavi di finale dell'Europa League (7 e 14 marzo):
Chelsea (Ing) - Dinamo Kiev (Ucr)
Eintracht Francoforte (Ger) - Inter (Ita)
Dinamo Zagabria (Cro) - Benfica (Por)
Napoli (Ita) - Salisburgo (Aut)
Valencia (Spa) - Krasnodar (Rus)
Siviglia (Spa) - Slavia Praga (Cec)
Arsenal (Ing) - Rennes (Fra)
Zenit San Pietroburgo (Rus) - Villarreal (Spa)

Andata. Giovedi' 7 marzo.
Ore 18,55: Eintracht Francoforte - Inter
Ore 21: Napoli - Salisburgo
Ritorno. Giovedi' 14 marzo.
Ore 18,55: Salisburgo - Napoli
Ore 21: Inter - Eintracht Francoforte.


Ancelotti, Salisburgo è un'ottima squadra - "Il Salisburgo è un'ottima squadra con grande esperienza internazionale. Basti ricordare che solo pochi mesi fa ha giocato la semifinale di Europa League". E' il commento di Carlo Ancelotti dopo il sorteggio per gli accoppiamenti degli ottavi di finale di Europa League. "Nel girone - ha commentato Ancelotti sul canale Twitter del calcio Napoli - ha vinto 6 partite su 6 e dovremo fare due grandi partite!".

Hutter, siamo felici di incontrare l'Inter  - "Abbiamo visto il sorteggio tutti insieme e siamo felici dell'abbinamento con l'Inter. Andremo a giocare in un bellissimo stadio, contro un grande club. E' sempre importante iniziare bene, con la sfida d'andata, ci va benissimo di giocarla in casa". Così l'allenatore dell'Eintracht Francoforte, Adolf Hutter, sull'esito del sorteggio di Europa League che ha abbinato l'Inter alla sua squadra. "Davanti ai nostri tifosi dovremo fare bene conto una squadra importante come l'Inter: ce la giocheremo", ha aggiunto Hutter.

Zanetti, Icardi? Serve chiarimento in spogliatoio - ''Mauro Icardi e' sempre un giocatore importante per noi. Quando sorge un problema in seno alla squadra bisogna confrontarsi nello spogliatoio''. Questo quanto dichiarato oggi a Nyon (Svizzera) dal vice-presidente dell'Inter Javier Zanetti a margine del sorteggio degli ottavi di finale di Europa League che vedrà i nerazzurri opposti ai tedeschi dell'Eintracht Francoforte (7-14 marzo). Il dirigente interista, prima di parlare dell'avversario europeo, si e' pero' espresso abbastanza a lungo sulla situazione dell'ormai ex-capitano nerazzurro. ''Mi dispiace per la situazione che si e' creata'', ha detto. ''Bisogna chiarire cio' che c'é da chiarire per il bene della squadra.'' Sulla decisione del club di togliere la fascia all'attaccante, Zanetti ha detto: ''E' stata una decisione approfondita, si e' studiato bene tutto cio' che vi era da capire. La scelta e' stata presa bene.'' Per Zanetti, che fu a lungo capitano dell'Inter, ''la fascia e' importantissima. Il comportamento del capitano e' particolarmente osservato. Deve essere un esempio per i compagni e suscitare il rispetto per cio' che fa sia in campo sia fuori''. Il vice-presidente interista ha affermato non aver ancora parlato con Icardi. ''Bisogna lasciare passare une po' di tempo, che la situazione si calmi. Ma non ho alcun problema a confrontarmi con lui. Sono fiducioso che tutto venga risolto al meglio per il bene dell'Inter, perché il bene del club e' sempre prioritario su qualsiasi giocatore".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

      Video ANSA