Atlético di Madrid batte la Juventus 2-0, Ronaldo lancia la remuntada FOTO

In gol per gli spagnoli Gimenez al 78' e Godin all'83. Ronaldo: 'Serata difficile, ora crediamoci'

Disfatta per La Juventus al Wanda Metropolitano: l'Atletico Madrid ha battuto 2-0 la Juventus nell'andata degli ottavi di Champions League. A segno per l'Atletico Madrid Gimenez e Godin. LE FOTO . Un ritorno a Madrid così amaro non se l'aspettava nemmeno Cristiano Ronaldo ma l'attaccante sprona la squadra a programmare la rimonta. "È stata una serata difficile - scrive su Instagram - ora crediamoci fino alla fine".  Una sfida da vivere, e vincere, tutti assieme. Fino alla fine". Massimiliano Allegri dà appuntamento a tutti per il ritorno. "Venti giorni - scrive il tecnico della Juventus su Twitter - per essere pronti".

Allegri, brutto secondo tempo ma credo in rimonta

Il punto - Ci vorrà una remuntada della Juventus, il 12 marzo a Torino, per capovolgere il 2-0 dell'Atletico nell'andata degli ottavi di Champions. I bianconeri sono usciti con le ossa rotte dal Wanda Metropolitano, lo stadio della finale del primo giugno, ma non abbattuti, a patto che all'Allianz Stadium tra venti giorni giochino una super partita. Questa sera, il successo dei colchoneros di Simeone, che ha festeggiato dopo un gol con un gesto molto inelegante, è stato nettissimo, con una supremazia marcata nel secondo tempo e reazione pari a zero degli uomini di Allegri, a lungo surclassati nel ritmo. Il 2-0 dell'Atletico l'hanno firmato due difensori, Gimenez con una zampata in mischia, Godin con un tocco da una posizione angolatissima che ha sorpreso lo stesso Ronaldo, accorso per cercare di chiudere. Ma all'attivo dell'Atletico c'è anche una traversa di Griezmann e un gol annullato tramite Var a Morata per fallo su Chiellini.

Oscurato Cr7 - Per la Juve anche poco Ronaldo, all'altezza della sua fama solo nella punizione mandata in angolo da Oblak, bravissimo poi nel finale a respingere un tiro da lontano di Bernardeschi. La Juventus ha ringrazioato anche la Var, tra fischi e lancio di oggetti dei tifosi dell'Atletico, arrabbiati per il gol di Alvaro Morata cancellato dall'arbitro, dopo aver visionato l'azione sullo schermo, punendo la spinta dell'ex bianconero a Chiellini, scaltro ad evidenziare nel modo dovuto l'intervento alle spalle dell'attaccante. Nel primo tempo la moviola aveva già annullato un rigore assegnato in un primo tempo dall'arbitro agli spagnoli.

Chiellini, adesso ci giocheremo tutto a Torino - "Sono episodi che decidono le partite, sapevamo che erano pericolosi sui calci piazzati, dovevamo stare più attenti. Ora resettiamo e a Torino avremo modo di ribaltare la partita". Così Giorgio Chiellini 'a caldo' dopo la fine di Atletico Madrid-Juventus. "Ci vuole calma, sicuramente non siamo contenti - dice ancora Chiellini a Sky -, è un risultato pesante ma ci giocheremo tutto a Torino. Abbiamo anche gestito la partita in modo positivo, nella ripresa dovevamo stare più attenti su quelle situazioni che ti determinano il passaggio del turno. Nulla è compromesso, tra tre settimane ci sarà il ritorno a Torino".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA