Panama Papers: polizia svizzera perquisisce sede Uefa

Spunta anche il nome di Gianni Infantino, neopresidente della Fifa, fra i documenti dei Panama Papers.

"Se già prima la mia determinazione di ridare al calcio la sua reputazione era forte, adesso lo è ancora di più. Quindi dico ben venga a ogni indagine in questo senso. Sono per la trasparenza, e a disposizione per ogni chiarimento". In una una nota ufficiale, il presidente della Fifa Gianni Infantino prende posizione sul caso 'Panama Papers', dopo che è uscito fuori anche il suo nome. "E' interesse mio e del calcio che tutto venga alla luce". "Nell'interesse della trasparenza e della chiarezza - continua la nota del presidente della Fifa - è essenziale che tutti gli elementi di questo dossier vengano divulgati, come ha fatto l'Uefa. Basandosi su questi documenti, è chiaro che tutti gli aspetti contrattuali siano stati condotti in modo corretto dall'Uefa stessa". "Se mi verrà chiesto di contribuire a portare ulteriori elementi di chiarezza - conclude Infantino -, naturalmente sarò lieto di farlo".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA