Napoli sabato cerca riscatto contro la Fiorentina

Allan: 'Con viola ricordo più brutto dopo sconfitta scorso anno'

 Riscatto. E' la parola che circola con più insistenza in questi giorni a Castel Volturno, dove Carlo Ancelotti, che ha ritrovato gli undici convocati nelle rispettive Nazionali, tornati frettolosamente alla base, sta preparando la delicata partita di sabato con la Fiorentina.
    Il clamoroso passo falso di Genova con la sconfitta per 3-0 con la Sampdoria, netta e ampiamente meritata, necessita di una risposta immediata. La Fiorentina di questo inizio stagione, peraltro, non è un cliente facile o remissivo, anzi sembra proprio essere una delle squadre più in forma del campionato.
    C'è però un dettaglio non da poco che contribuisce ad aumentare la sete di vittoria degli azzurri. La Fiorentina è infatti l'avversaria che lo scorso anno affossò le speranze del Napoli di lottare per lo scudetto con la Juve fino all'ultima giornata di campionato. Brucia ancora la sconfitta al Franchi, anche in quella circostanza con un netto 3-0, nella famosa gara che, come spiegò Sarri nelle interviste successive, il Napoli aveva perso la sera prima in albergo, assistendo alla vittoria della Juventus a San Siro con l'Inter. Sabato c'è l'occasione per il riscatto e anche per questo la concentrazione è massima.
    All'intensità nella preparazione dei calciatori e all'importanza della gara non corrisponderà una altrettanto appassionata presenza di tifosi sugli spalti. I sostenitori azzurri metteranno infatti in atto una sorta di protesta silenziosa, che si manifesterà con la loro massiccia assenza, per opporsi a quello che viene ritenuto un caro-prezzi eccessivo. I tifosi contestano che per una partita ritenuta di medio interesse, le curve costino 35 euro, 45 i distinti, 70 la tribuna laterale. Si prevede che per dare uno schiaffo a De Laurentiis saranno presenti sugli spalti del San Paolo non più di ventimila spettatori, considerato anche che quest'anno il Calcio Napoli non ha fatto neppure partire la campagna abbonamenti a causa dei lavori per la sostituzione dei seggiolini che si rendono indispensabili in vista delle Universiadi in programma la prossima estate.
    Oggi la voglia di riscatto della squadra è emersa chiaramente dalle parole di Allan, a margine della conferenza di presentazione della partnership tra il Napoli e la Hankook.
    ''Vogliamo dare il massimo per ritrovare il successo sabato'' ha detto il brasiliano. ''Con la Fiorentina - ha aggiunto - abbiamo un bruttissimo ricordo, forse il più bruto di questi anni. La sconfitta al Franchi ci è costata la corsa scudetto e davvero è stata una amarezza enorme. Adesso dobbiamo guardare avanti e cercare di riscattare quella gara. A Genova siamo usciti sconfitti anche per dei nostri errori''.
    ''In queste due settimane di sosta - ha osservato Allan - abbiamo lavorato tantissimo anche per correggere il nostro approccio. Subire sempre gol nel primo tempo non è un dato da poco. Siamo comunque fiduciosi perché qui c'è un gruppo solido e competitivo che in questi anni ha sempre avuto una crescita. E anche in questa stagione vogliamo confermarla''. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA