Lega A, ok deroga Fiorentina per fascia Astori

Accolta richiesta società viola per l'eccezionalità del caso

La Lega Serie A ha autorizzato in deroga la Fiorentina all'utilizzo della fascia commemorativa di Davide Astori, data l'eccezionalità del caso e come richiesto dalla stessa società viola. E' quanto viene comunicato al termine dell'assemblea dei club, in cui il presidente di Lega, Gaetano Miccichè, ha sottolineato che la norma sulla standardizzazione delle fasce da capitano, introdotta in questo campionato, è nata su richiesta delle stesse società nel 2017.

Fiorentina esulta su fascia, 'Astori sempre con noi' - Un'immagine della fascia da capitano dedicata a Davide Astori, alzata al cielo, e il messaggio 'Sempre con noi'. E' il tweet con cui la Fiorentina ha voluto commentare la deroga concessa dalla Lega di Serie A riunita in assemblea. In questo modo, nel prosieguo di questa stagione in cui era entrata in vigore la norma delle fasce uguali per tutti i club della massima serie, German Pezzella (o altri giocatori viola in sua assenza) potrà continuare, senza rischiare sanzioni, a indossare la fascia dedicata al capitano viola scomparso improvvisamente lo scorso 4 marzo, a soli 31 anni, mentre era a Udine in ritiro con la propria squadra. Da subito la Fiorentina si è battuta per poter sempre commemorare il proprio capitano e gli stessi giocatori si erano detti disponibili a pagare le multe ma non a rinunciare a portare sempre in campo il ricordo di Davide. La decisione della deroga è stata accolta con soddisfazione anche dal presidente onorario Andrea Della Valle, a Firenze oggi per una breve visita a Pioli e ai suoi giocatori impegnati a preparare la difficile trasferta di sabato con il Napoli (al gruppo si stanno aggregando anche gli ultimi nazionali fra i quali gli argentini Pezzella e Simeone). Prima di ripartire Della Valle ha voluto anche rivolgere un 'in bocca al lupo' alla Fiorentina Women's attesa al debutto stagionale in Champions questa sera al Franchi contro le danesi del Fortuna.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA