Hozier entusiasma Sanremo con Take Me To Church VIDEO

Le note della sua hit all'Ariston

Hozier entusiasma Sanremo con la sua super hit,"Take Me To Church", autentico simbolo della lotta all'omofobia.

In un'edizione caratterizzata dalle polemiche sulla partecipazione di Elton John e caratterizzata dall'esibizione dei fiocchi arcobaleno da parte dei cantanti, non poteva esserci brano più appropriato.

Telefono Rosa, da Hozier grande esempio per giovani  - Entusiasmo di Telefono Rosa per la decisione di Hozier, il giovane cantautore irlandese che ha conquistato le classifiche mondiali con il brano 'Take me to Church' contro l'omofobia, di devolvere all'associazione i proventi della vendita, in Italia, del brano 'Cherry Wine', nell'ambito della sua campagna contro la violenza domestica #FaceUpToDomesticViolence.

"Siamo davvero felici - dice la presidente di Telefono Rosa, Gabriella Carnieri Moscatelli - di vedere questo artista straordinario a Sanremo, perché la sua sensibilità e il suo modo di concepire la musica possono essere un grandissimo esempio per i giovani. Non possiamo, poi, non sentirci onorate che Hozier e la Universal Italia abbiano scelto noi come associazione beneficiaria del contributo che il cantante raccoglierà grazie alle vendite della sua splendida interpretazione di Cherry Wine". "Le relazioni non paritarie tra uomo-donna e una totale mancanza di rispetto tra i generi sono sempre ciò che alimenta la violenza. Noi siamo felici che un cantante e autore così giovane e così amato dai giovani possa aiutare a capire quanto la violenza domestica, in tutte le sue forme, sia una tragedia sociale che non si può più ignorare e sottovalutare" aggiunge.

"La violenza domestica è un problema costante nella nostra società, le statistiche sono scioccanti e gli effetti danneggiano tutte le famiglie, le comunità e le generazioni a venire. Con la canzone Cherry Wine, ho cercato di comprendere la difficoltà di venire a patti con la violenza domestica e di affrontare le dinamiche di un rapporto abusivo. Sono onorato di essere affiancato da Saoirse Ronan, Dearbhla Walsh e Moe Dunford nel diffondere la consapevolezza su questo tema e per me è molto importante che i proventi delle vendite di Cherry Wine vadano agli enti benefici dei paesi in cui viene acquistato" ha detto il cantautore.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA