Crisi, Mattarella: "Al Paese serve un governo nel pieno delle sue funzioni"

Il presidente della Repubblica ha parlato al termine delle consultazioni: "Spero in un clima sereno e costruttivo"

"Ho ascoltato tutte le voci in Parlamento e registrato con attenzione e rispetto". Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella al termine delle consultazioni. "Nelle prossime ore - ha evidenziato - valuterò quello che emerso da questi colloqui e prenderò le iniziative necessarie per la soluzione della crisi di governo". "Il nostro Paese - ha evidenziato il capo dello Stato - ha bisogno in tempi brevi di un governo nella pienezza delle sue funzioni. Vi sono di fronte a noi adempimenti, impegni, scadenze che vanno affrontati e rispettati. Si tratta di adempimenti e scadenze interni, europee e internazionale".

"Mi auguro - ha detto Mattarella - che il clima possa articolarsi e svolgersi con un rapporto dialettico, come è necessario, per la nostra democrazia, ma sereno e costruttivo". "C'è l'esigenza generale - ha detto in un altro passaggio - di una armonizzazione delle due leggi elettorali di Camera e Senato. Questa è condizione indispensabile per le elezioni". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA