Israele, uccisi i due palestinesi accusati omicidio ragazzi ebrei

In un blitz dell'esercito israeliano a Hebron

L'esercito israeliano ha ucciso nella notte fra lunedì e martedì i due sospettati del rapimento e dell'uccisione dei tre giovani ebrei lo scorso giugno nei pressi di Hebron. Lo ha reso noto il portavoce militare. I due sospettati (Amer Abu Aisha e Marwan Qawame), ricercati da mesi, sono stati uccisi a Hebron durante uno scontro a fuoco in un blitz.

Ad Hebron si avverte forte tensione: fonti locali precisano che durante le operazioni i militari hanno sfondato porte e hanno fatto brillare alcune cariche. Tensione particolare si avverte nel campus universitario.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA