India: ragazzine stuprate; familiari, 'impiccate colpevoli'

 "Impiccate in pubblico anche loro": è quanto chiede la madre di una delle due ragazzine stuprate e impiccate in India. Un gruppo di persone si è radunata a casa delle due vittime, che erano cugine, per mostrare la propria solidarietà alla famiglia. La polizia ha arrestato cinque uomini, tra cui due poliziotti, accusati di stupro e omicidio. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA