Milano corre con Wall Street, bene le banche

Volano le big Unicredit, Mediobanca e Intesa, forte anche Saip

Ultima seduta della settimana di violento recupero per Piazza Affari e tutte le Borse europee, che si sono mosse in linea con Wall Street: l'indice Ftse Mib ha chiuso in aumento del 3,37% a 18.831 punti, l'Ftse All share in aumento del 3,13% a quota 20.718. A Milano acquisti soprattutto su Saipem (+6,4% finale dopo una sospensione in asta di volatilità, grazie in particolare alla ripresa del prezzo del petrolio), Cnh, Unicredit e Mediobanca, tutte salite del 5,9%. Molto bene anche Fca (+5,6%), Intesa (+5,1%) e Ubi, cresciuta del 4,8% finale. Più cauta Tim (+1,3%) mentre è stata una giornata pesante per Mediaset che ha chiuso in calo del 2% a 2,7 euro. A pesare soprattutto il report negativo di Morgan Stanley sul settore europeo con gli operatori che hanno guardato parzialmente anche alle nuove ipotesi di un complicatissima eventualità di 'buy back' completo su Mediaset Espana.

Germania: calo record tasso disoccupazione 2018,a 5,2% - Il tasso di disoccupazione, nel 2018, in Germania, è calato a un livello record dalla Riunificazione, raggiungendo il 5,2%, con una contrazione dello 0,5% rispetto al 2017, quando segnò il 5,7%. È quello che emerge dal rapporto annuale dell'Agenzia Federale del lavoro. Nel 2018, circa 2.340 milioni di persone sono risultate disoccupate, il che significa 193 mila in meno rispetto all'anno precedente.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia


Vai al sito: Who's Who