Coppa Italia, decide Pisacane, Cagliari agli ottavi

A Verona i sardi battono il Chievo 2-1 e attendono l'Atalanta. Sassuolo batte il Catania 2-1. 3-2 al Pisa, Novara a ottavi sfiderà la Lazio

Una rete di Pisacane lancia il Cagliari agli ottavi di finale di Coppa Italia contro l'Atalanta. Al Bentegodi di Verona i sardi battono il Chievo al termine di un match ricco di occasioni e privo di eccessivi tatticismi. La gara si sblocca subito: all'8' Faragò inventa un assist perfetto per Cerri che vince il duello fisico con Tanasijevic e fredda Semper. Il Chievo reagisce subito. Il pareggio nasce da un'idea di Giaccherini che illumina Leris, il diagonale del francese e' violento e beffa Rafael. Dopo una conclusione di Djordjevic parata dal portiere brasiliano, l'autore dell'1-1 è protagonista di una bella azione che sfocia nel passaggio per Kiyne, il cui destro al volo è impreciso. Il Cagliari si riattiva subito: Semper prima cancella un tiro da lontano di Farias e poi una punizione di Pajac. Il giovane portiere croato è protagonista anche a inizio ripresa quando dice no a un altro calcio da fermo, questa volta di Cigarini. Çi prova anche Dessena: torsione perfetta, la palla sfiora il palo. I sardi tornano avanti a metà secondo tempo: sull'angolo battuto da sinistra, Faragò allunga la traiettoria e Pisacane appoggia in rete. I veneti tentano di replicare subito come già successo nel primo tempo ma Cacciatore, liberatosi sul fondo, calcia malamente a lato. A poco dalla fine è una parata di Rafael a spegnere le ultime speranze venete. Il Cagliari vola agli ottavi e lunedì saprà se affronterà in casa o in trasferta l'Atalanta 

Il Sassuolo batte a fatica il Catania e si regala gli ottavi di finale di Coppa Italia contro il Napoli. Nonostante la differenza di categoria (serie A e C) la gara è sempre stata in equilibrio giocata a viso aperto da entrambe, con diverse occasioni da rete create. Tre i gol segnati, tre i legni colpiti. In campo diverse secondo linee, soprattutto tra i padroni di casa. Alla prima occasione il Sassuolo passa: grave errore di Silvestri, Matri gli ruba palla e solo davanti a Pisseri non sbaglia. Immediata la replica del Catania che al 17' colpisce il palo con Baraye. Il Sassuolo potrebbe raddoppiare al 26' sempre con Matri: sull'apertura di Brignola, l'attaccante si invola verso la porta ma colpisce il palo sull'uscita di Pisseri. Al 40 il meritato pareggio del Catania: iniziativa solitaria di Brodic che entra in area e batte Pegolo. Nella ripresa la gara prosegue sul filo dell'equilibrio. Al 15' occasione ancora per il Catania. La formazione etnea non è fortunata quando di testa Brodic, sul cross di Calapai, colpisce la traversa. Sulla ribattuta si salva il Sassuolo. De Zerbi opera alcuni cambi per dare maggiore consistenza alla manovra offensivo. A nove minuti dalla fine la rete decisiva di Locatelli: Matri raccoglie un cross dalla retrovie, evita un avversario e calcia a colpo sicuro. Sulla deviazione di Pisseri dalle retrovie irrompe Locatelli che praticamente a porta vuota riporta avanti i padroni di casa.

3-2 al Pisa, Novara a ottavi sfiderà la Lazio - Con un gol al 91' di Manconi, il Novara supera 3-2 il Pisa nel quarto turno di Coppa Italia e si 'regala' l'ottavo di finale in casa della Lazio. Sono i toscani a passare in vantaggio con Marconi al 16', ma al 22' il Novara pareggia con Peralta. Il raddoppio all'8' della ripresa lo realizza Bove. Nel momento migliore per i padroni di casa arriva il 2-2 del Pisa, con Lisi che al 72' segna dopo un batti e ribatti in area. Il gol della vittoria per i piemontesi arriva quando ormai i supplementari sembravano certi, con Manconi che ruba palla a Brignani e segna il gol che vale il passaggio di turno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA