• Scuola: in 8 milioni tornano sui banchi. Bussetti: 'Che manchino supplenti un falso problema'

Scuola: in 8 milioni tornano sui banchi. Bussetti: 'Che manchino supplenti un falso problema'

Studenti in lieve calo, soprattutto al Sud: il ministero mette i dati online

Scuola, si riparte. Lunedì suonerà la campanella per 8 milioni di studenti.  E, alla vigilia dell'inizio del nuovo anno scolastico, il ministro dell'Istruzione, Marco Bussetti, sottolinea come sia un "falso problema che manchino i supplenti". Secondo il ministro, infatti,"va semplificato il reclutamento".

Da un lato, ha spiegato il ministro, il numero degli studenti cambia ogni anno e quindi è 'fisiologico' che ci siano dei supplenti. Dall'altro, "anni fa si mettevano a posto gli organici anche a Natale. Con la riforma Moratti si era arrivati ad ottenere risultati" migliori, ma è "la buona scuola che ha rivoluzionato i problemi" con insegnanti assunti che poi cercavano il trasferimento.

"Ha generato una distorsione che si aggiusterà con il tempo". "Ci troviamo in una realtà che ha subito tante trasformazioni negli ultimi anni e generato un sistema difficilmente catalogabile, con tante situazioni diverse fra di loro. Cercare di rimettere ordine sull'aspetto del reclutamento, che deve essere anche legato alle competenze e alle qualità dei docenti, non è semplice. Su questo bisogna lavorare e penso che l'unica soluzione, la migliore sia semplificare le procedure di reclutamento".

Intanto una panoramica dei principali dati del sistema scolastico italiano per l'anno scolastico 2018/2019 è disponibile da oggi sul sito del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. Quest'anno sono circa 8,6 milioni gli studenti delle scuole statali e paritarie che torneranno sui banchi.

La maggior parte di loro, oltre 7 milioni, frequenterà la scuola statale. Per il 2018/2019 gli studenti delle scuole statali saranno 7.682.635, per un totale di 370.611 classi. Di questi, 919.091 frequenteranno la scuola dell'infanzia, 2.498.521 la scuola primaria, 1.629.441 la secondaria di I grado, 2.635.582 la secondaria di II grado. Il numero totale di alunni è in leggero calo: lo scorso anno erano 7.757.849. Tra le quattro Regioni con il decremento più consistente, le prime tre sono del Sud: - 15.534 studenti in Campania, - 12.487 in Sicilia, - 11.977 in Puglia, - 5.972 in Piemonte. Sempre nella scuola statale, sono 245.723 gli alunni con disabilità, un anno fa erano 234.658. Di questi, 21.434 frequenteranno la scuola dell'infanzia, 89.029 la primaria, 66.823 la secondaria di I grado, 68.437 la secondaria di II grado.

Nella secondaria di II grado, 1.294.890 ragazzi frequenteranno un indirizzo liceale, 827.990 un indirizzo tecnico, 512.702 un indirizzo professionale. Studentesse e studenti della paritaria sono circa 880.000 (dato al 2017/2018). Le scuole sono 8.290, per un totale di oltre 40.000 sedi scolastiche presenti sul territorio nazionale. I posti del personale docente, tra organico dell'autonomia e organico di fatto, sono 822.723, di cui 141.412 di sostegno. La pubblicazione contiene anche la serie storica dei principali dati della scuola italiana. 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA