Primo giorno di scuola: i consigli per chi inizia un nuovo ciclo

Liceo o medie? Ecco come gestire l'ansia e l'emozione di conoscere una nuova classe, nuovi professori, insomma, di iniziare una nuova avventura: i consigli per gli studenti da tenere a mente

Redazione ANSA

A breve si torna a scuola, e per chi inizia le scuole medie o il liceo il primo giorno sarà indimenticabile. Il passaggio da un ciclo scolastico a un altro è infatti un momento entusiasmante, ma anche pieno di preoccupazioni. Cambia la classe, cambiano gli insegnanti, cambiano le aspettative, e anche la routine quotidiana a cui si era abituati si modificherà drasticamente. Un vero stress per studenti e genitori!

L'incontro/scontro con questa realtà può generare tante emozioni, positive e negative. Come fare allora ad affrontare non solo la fine delle vacanze estive, ma anche questa nuova avventura? Ecco i consigli di Skuola.net per gli studenti che si trovano in questa condizione, preziosi per vivere un primo giorno di scuola speciale!

Parlare con i genitori
Se siete tesi e un po' preoccupati per il primo giorno in una nuova scuola, parlare dei vostri timori vi aiuterà a razionalizzare e a rendervi conto che, probabilmente, la realtà è meno spaventosa di ciò che si immagina. Tanti altri ragazzi sono nella vostra stessa condizione e anche i vostri genitori ci sono passati prima di voi: potranno incoraggiarvi e darvi qualche dritta utile.

Fare la prima mossa
Se notate un compagno di classe particolarmente simpatico, provate a fare il primo passo e a presentarvi. Se non conoscete nessuno, però, non dovete sentirvi in ansia di fare subito amicizia con tutta la classe: iniziate dal compagno di banco, facendo due chiacchiere e scambiandovi le prime impressioni. Ci sarà tempo per conoscere tutti e legare con gli altri compagni. Se invece ritrovate qualcuno della vecchia scuola, non restate in disparte, ma fate squadra e aumentate le conoscenze!

Attenzione ai prof
Molto importante sarà la prima impressione data ai vostri nuovi insegnanti, che ancora non vi conoscono. Se farete le mosse giuste, imparerete ad apprezzarvi e ad andare d'accordo (con qualche eccezione!). Prima regola, niente distrazioni: mostrate interesse e rispetto per loro quando parlano alla classe.

Non trascurate la colazione
Avrete bisogno di energie, e il primo pasto della giornata è importantissimo per arrivare attenti e concentrati fino all'ora della ricreazione. Non saltatelo e non dimenticate la merenda per evitare il calo di zuccheri.

Chiedete aiuto per i primi compiti
Insegnanti nuovi e nuove materie significano anche nuovo metodo di studio. I primi tempi, potreste avere bisogno di abituarvi. In questa prima fase, non abbiate paura di chiedere l'aiuto dei vostri genitori o dei vostri fratelli maggiori.

Non demoralizzatevi
Se all'inizio fate qualche fatica ad ambientarvi, è naturale e comprensibile. Ci auguriamo per voi che tutto fili per il verso giusto, ma se non fosse così, non demoralizzatevi! Con il giusto impegno e con l’aiuto e il consiglio dei vostri docenti, riuscirete a fare amicizia e ad abituarvi alla nuova scuola. Se sentite un po’ di nostalgia, nei primi tempi, potrebbe essere bello e utile andare a trovare i vostri vecchie insegnanti e rivedere la vecchia classe: vi aiuterà a sentire meno il distacco.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: