Dialogo tra università su inculturazione

Mons. Sanna, 'luoghi confronto come ci ha chiesto il Papa'

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 5 NOV - Prenderanno il via domani 6 novembre i dialoghi della Pontificia Accademia di Teologia, una serie di eventi promossi con l'obiettivo di mettere in stretta collaborazione le istituzioni universitarie ecclesiastiche romane al fine di avviare un lavoro comune, coordinato e condiviso su teologia, filosofia e scienze umane.
    Il primo incontro, dedicato al tema "Inculturazione delle celebrazioni liturgiche: attualità e prospettive future all'indomani del Sinodo sull'Amazzonia" si terrà appunto domani presso la Pontificia Università Urbaniana. Ad aprire i lavori saranno il prof. Pierangelo Muroni, Decano della Facoltà di Teologia della Pontificia Università Urbaniana, e mons. Ignazio Sanna, Presidente della Pontificia Accademia di Teologia.
    Il tema dell'inculturazione verrà approfondito attraverso gli interventi di docenti della Santa Croce, dell'Urbaniana, della Salesiana e del Pontificio Ateneo S. Anselmo. "All'indomani del Sinodo sull'Amazzonia - afferma il Presidente della Pontificia Accademia di Teologia, mons. Sanna - crediamo utile avviare un confronto che inviti a promuovere una pastorale d'insieme e ad offrire liturgie inculturate". "Lo faremo - aggiunge mons. Sanna - seguendo le indicazioni che Papa Francesco ci ha dato l'anno scorso durante l'udienza alla Pontificia Accademia di Teologia: essere luogo di confronto e dialogo per la comunicazione del Vangelo in contesti sempre nuovi, lasciandoci sollecitare dalle urgenze che giungono dall'umanità sofferente per offrire il contributo di un pensiero credente, incarnato e solidale". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA