Valle d'Aosta

In commissione si discute di Usl e Fibromialgia

Proseguono audizioni, sentito anche assessore Barmasse

La quinta Commissione 'Servizi sociali' si è riunita per effettuare una serie di audizioni su due testi di legge: il primo, depositato dal gruppo Pour l'Autonomie, per la modifica delle norme per la razionalizzazione dell'organizzazione del Servizio socio-sanitario regionale (legge regionale n. 5/2000), nella parte che riguarda la nomina del Direttore generale dell'Usl e la predisposizione degli elenchi di idonei all'incarico di Direttore sanitario e di Direttore amministrativo; il secondo, presentato dal gruppo Lega VdA, contiene disposizioni per il riconoscimento, la diagnosi e la cura della fibromialgia.
    Sono stati sentiti l'Assessore alla sanità, Roberto Barmasse, il Dirigente della struttura assistenza territoriale, formazione e gestione del personale sanitario, Claudio Perratone, il Coordinatore del Dipartimento legislativo e aiuti di Stato, Roberta Quattrocchio, il medico specialista in medicina interna e reumatologia, Norma Belfiore.
    "L'iniziativa legislativa per la nomina del Direttore dell'Usl - commenta Mauro Baccega (PlA) - si è arricchita di una serie di emendamenti da parte dei vari gruppi: l'obiettivo è quello di fare una buona legge per dare un futuro di maggiore tranquillità all'azienda". "L'Assessore Barmasse - ha aggiunto il Vicepresidente della Commissione, Claudio Restano (VdA Unie) - ha depositato alcuni emendamenti sulla proposta di legge in materia di fibromialgia che saranno ora esaminati per trovare una sintesi che dia il giusto inquadramento e riconoscimento a questa malattia cronica che può essere seriamente invalidante".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie