Agcom, avanza copertura banda ultralarga

Aggiornamento della broadband map

In Italia si registra un ulteriore avanzamento del livello di copertura ultrabroadband di rete fissa, sempre più coadiuvata dalle reti FWA (Fixed Wireless Access), che raggiungono aree significative del territorio nazionale. Lo afferma l'Agcom presentando il nuovo aggiornamento della broadband map, ossia la banca dati che consente la visualizzazione dello sviluppo delle reti di accesso ad Internet, fisse e mobili, su tutto il territorio italiano, a livello di singolo indirizzo.

Parallelamente all'incremento del dettaglio delle mappe, è stata ulteriormente perfezionata l'interfaccia utente per consentire l'accesso e la leggibilità dei dati anche agli utenti meno esperti: per gli addetti ai lavori, gli analisti e tutti coloro che hanno bisogno di elaborare le proprie mappe con un elevato livello di dettaglio, è stata inoltre notevolmente potenziata la sezione Open Data per riutilizzare i dati Agcom. Tra le implementazioni, oltre alla ricerca per singolo indirizzo, è ora possibile visualizzare interi tratti stradali serviti con velocità fino a 30 Mbps, nell'intervallo 30-100 Mbps o superiori ai 100 Mbps.

Sono stati inoltre inseriti i riferimenti previsti dai "bollini" che l'Autorità ha stabilito dovranno utilizzare dagli operatori per segnalare il tipo di infrastruttura fisica utilizzato per l'erogazione dei servizi di connettività. Inoltre, sono stati integrati graficamente altri utili indicatori per il monitoraggio della disponibilità della banda larga sul territorio nazionale (copertura di famiglie, abitazioni, aree industriali, grado di rispondenza rispetto alla domanda attesa, ecc.), così da fornire una fotografia completa ed indipendente dello sviluppo delle reti di accesso ad Internet in Italia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA