Apple: arrestato ex dipendente, 'rubati segreti auto autonome'

Ft, fermato da Fbi mentre cercava di imbarcarsi su volo per Cina

Un ex dipendente di Apple e' accusato dalle autorita' americane di aver rubato 'segreti' della societa' sul suo progetto di auto autonome. E' quanto emerge dai documenti depositati in tribunale e riportati dal Financial Times, secondo il quale Xiaolang Zhang e' stato arrestato il 7 luglio dall'Fbi mentre cercava di imbarcarsi su volo diretto in Cina.

Zhang ha lavorato in Apple su un progetto per lo ''sviluppo di software e hardware da usare nelle auto autonome'' e secondo l'accusa ha scaricato le informazioni dal database di Apple sulle auto senza guidatore poco prima di comunicare ad Cupertino che intendeva licenziarsi. Zhang aveva allora comunicato ad Apple di voler tornare in Cina per lavorare a Xiaopeng Motors, start up di auto elettriche cinese.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA