Fieg, via contenuti Telegram che violano copyright

Riffeser, tutelare diritto autore in tutto l'ambiente digitale

La Fieg "amplia le iniziative di contrasto ai fenomeni di pirateria digitale attivando nei confronti della piattaforma Telegram una procedura di rimozione dei contenuti editoriali presenti sulla app e diffusi attraverso i suoi canali di distribuzione, in violazione del diritto d'autore".

"Telegram è solo un ulteriore esempio di come sia sempre più esteso il convincimento che i contenuti di qualità - prodotti grazie all'investimento di ingenti risorse, economiche e professionali, da parte delle imprese editoriali - possano essere sfruttati liberamente da soggetti terzi, ben oltre i limiti costituzionali del diritto all'informazione", spiega in una nota il presidente della Federazione degli editori di giornali, Andrea Riffeser Monti.

"Con questa iniziativa, intendo ribadire l'impegno della Federazione e il mio personale nel contrastare ogni forma di utilizzo indebito e non remunerato dei contenuti editoriali protetti dal diritto d'autore, nel rispetto del principio secondo cui il copyright deve essere tutelato in tutto l'ambiente digitale".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA