Google porta wi-fi in India 'dal cielo'

Tratta con telco per i palloni aerostatici di Project Loon

Dove Facebook ha fallito potrebbe presto arrivare Google. Dopo che le autorità locali hanno bloccato il servizio 'Free Basics' con cui il social di Mark Zuckerberg offre un accesso gratuito ma parziale al web nelle aree non connesse del pianeta, in India potrebbe ora arrivare il wi-fi grazie a 'Project Loon', i palloni aerostatici di Big G che portano internet 'dal cielo'. Il direttore amministrativo di Google per l'India, Rajan Anandan, ha detto all'Economic Times che la compagnia è in trattative con le aziende locali di tlc per il progetto.

"Stiamo parlando con un certo numero di operatoritelefonici locali", con cui le partnership sono indispensabili per il progetto, ha dichiarato Anandan, che ha parlato di "grande supporto" da parte del governo indiano e ha definito Project Loon come "un'infrastruttura nel cielo".

Il progetto, per ora in fase di test, dovrebbe decollare nel corso di quest'anno. L'obiettivo di Google è creare "anelli" di palloni, posizionati nella stratosfera a 18 km di altitudine, in grado di fornire connessioni veloci ed economiche a chi ora è tagliato fuori da internet.

L'obiettivo è lo stesso di 'Free Basics' di Facebook, che fa parte dell'iniziativa Internet.org ed è attualmente operativo in una trentina di Paesi. Il mese scorso il servizio è però stato messo al bando dalle autorità indiane, perché accusato di violare il principio della neutralità della rete in quanto offre un accesso parziale al web. 'Free Basics', infatti, consente di accedere gratuitamente, oltre che al social network blu, a una serie limitata di siti web di pubblica utilità, dalla salute al lavoro all'educazione. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA