StorySign, L'app per bimbi non udenti

E' di Huawei, sfrutta l'Intelligenza artificiale

Un'app, un avatar-cartone animato e l'Intelligenza Artificiale. Sono le tecnologie che possono aiutare i bambini non udenti a imparare a leggere delle storie insieme ai loro genitori. E' possibile con StorySign un'applicazione lanciata da Huawei e disponibile sul Play Store e in 10 Lingue dei Segni differenti.

Con l'aiuto di Star, un avatar animato, e grazie all'Intelligenza Artificiale, StorySign traduce un libro anche nella Lingua dei Segni Italiana, pagina per pagina. Per la realizzazione dell'app Huawei ha collaborato con Aardman, Penguin Readers, l'Associazione Sordi Inglese e l'Unione Europea dei Sordi. In Italia il progetto è supportato dall'Ens, l'Ente Nazionale Sordi. Nel nostro paese attualmente è disponibile i 'Tre Piccoli Coniglietti' di Beatrix Potter.

"Abbiamo dato vita a StorySign per aprire i bambini non udenti alla lettura e per permettere loro di vivere insieme alle famiglie il momento della favola della buonanotte. Speriamo che StorySign sensibilizzi tutti sulla difficoltà che i bambini sordi hanno a imparare a leggere e a scrivere. Ci auguriamo che le persone siano incoraggiate a donare e a supportare gli Enti di beneficenza con cui stiamo collaborando in tutta Europa", commenta Andrew Garrihy, CMO Huawei Western Europe.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA