Apple blinda iPhone contro intrusioni, anche di forze ordine

L'azienda, rispetto per autorità, proteggiamo utenti da hacker

Apple chiuderà il "buco" nella sicurezza che consente alle forze dell'ordine di accedere ai contenuti di un iPhone senza averne la password. Il cambiamento arriverà con un aggiornamento del sistema operativo iOS di iPhone e iPad. Una volta tappata la falla, la porta Lightning del melafonino, così si chiama, non potrà più essere usata entrare nel dispositivo.

Apple in una dichiarazione ha ribadito il "massimo rispetto" per le forze dell'ordine. Obiettivo dell'aggiornamento non è "frustrare i loro sforzi nello svolgere il proprio lavoro", ma "aiutare i clienti a difendersi da hacker, furti di sicurezza e intrusioni nella vita privata".

La novità in arrivo, che dovrebbe chiamarsi "USB Restricted Mode", impedisce il trasferimento dati attraverso la porta Lightning a partire da un'ora dopo l'ultimo blocco dell'iPhone.

La porta finora ha fornito un punto d'accesso alle autorità Usa da quando, nel 2016, l'Fbi ha pagato un'azienda esterna per trovare il modo di sbloccare l'iPhone appartenuto al killer della strage di San Bernardino, una sparatoria in un centro disabili californiano che causò 14 vittime.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA