Facebook: Nyt, condivisi anche messaggi privati

Da lunedì sono partite le notifiche agli utenti impattati

ROMA - Tra i dati condivisi nello scandalo Facebook-Cambridge Analytica ci sarebbero anche messaggi privati, non solo dati dei profili pubblici. Lo rivela il New York Times, in base alle informazioni "di un piccolo numero di utenti" che ha ricevuto la notifica dal social network di essere stati impattati dal caso.

Facebook ha iniziato a spedire gli 'alert' da lunedì 9 aprile e ha lanciato sulla sua piattaforma uno strumento, accessibile a tutti gli utenti, per capire se e quali loro informazioni sono state condivise. Nella notifica, riporta il Nyt, "Facebook ha spiegato che le informazioni raccolte erano limitate a quello che gli utenti avevano pubblicato sui profili pubblici, ma un 'piccolo numero di persone' ha anche condiviso messaggi".

Secondo il Nyt, "Facebook non ha specificato quanti messaggi di persone sono stati raccolti", il social ha spiegato "che sta ampliando il suo spettro il più possibile nella notifica agli utenti".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA