Forbes lancia classifica 'cripto-ricchi'

In vetta Chris Larsen, avrebbe 7,5-8 miliardi di dollari

NEW YORK - Forbes si adegua ai tempi e lancia la classifica dei paperoni delle criptovalute, ammettendo che si è trattato di un compito non facile: le cripto monete esistono interamente fuori dal mondo della finanza e i paperoni del mercato vivono in posti remoti e, in molti casi, sono paranoici in termini di segretezza. Nonostante questo Forbes e' riuscita nel suo compito. La classifica include i gemelli Cameron e Tyler Winklevoss, gli eterni rivali di Marzk Zuckerberg.

Il più ricco grazie alle criptovalute è Chris Larsen, il co-fondatore ed ex amministratore delegato di Ripple, che facilita i pagamenti internazionali per le banche usando la tecnologia blockchain. Il Ripple è anche una delle sorelle del Bitcoin, una di quelle ritenute più stabili e ben piazzate per il futuro. Larsen ha una fortuna 'cripto' stimata in 7,5-8 miliardi di dollari. La medaglia d'argento va all'ex Goldman Sachs Joseph Lubin, che ha fondato la piattaforma blockchain Ethereum. La sua ricchezza e' stimata in 1-5 miliardi di dollari.

Al terzo posto Changpeng Zhao, conosciuto come CZ, che dal suo ufficio grande come un armadio a Tokyo ha creato Binance, la piattaforma di scambio di Bitcoin divenuta in 180 giorni la piu' grande al mondo. Binance e' in grado di processare 1,4 milioni di transazioni al secondo. CZ vale 1,1-2 miliardi di dollari. I gemelli Cameron e Tyler Winklevoss si piazzano al quarto posto e valgono 900 milioni di dollari-1 miliardo. I Winklevoss hanno acquistato Bitcoin nel 2012 e hanno lanciato una piattaforma di scambio in grado di processare 300 milioni di transazione al giorno.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA