Paullo punta a record identità digitali

Avviato progetto con InfoCert (gruppo Tecnoinvestimenti)

MILANO - Il comune di Paullo (Milano) raccoglie la sfida dal commissario straordinario per l'Italia Digitale Diego Piacentini che punta ad avere l'80% dei cittadini con Spid (Identità digitale) in 5 anni e ha avviato una partnership con InfoCert (una controllata di Tecnoinvestimenti) che è erogatore accreditato dal Governo, uno dei pochi in Europa.

Il 'progetto pilota' è stato presentato nella cittadina lombarda, con l'avvio delle prime registrazioni della popolazione e dei componenti del consiglio comunale a Spid, grazie agli incaricati al riconoscimento messi a disposizione da InfoCert. La presentazione di uno dei primi esperimenti in Italia si è tenuta presso la sala consiliare e delle conferenze di Paullo con la partecipazione del sindaco Federico Lorenzini, di Massimiliano Consolati (consigliere comunale all'innovazione), Gabriele Guida (Digital Champion per la Città di Paullo), Michele De Lazzari (Head of Digital Identity in InfoCert).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA