YouTube, ricerca interna 'suggerisce' frasi pedofilia

BuzzFeed, segnalazioni utenti. Azienda, stiamo indagando

ROMA - Nuove grane per YouTube: dopo la stretta sui video dai contenuti violenti per bambini che proliferano sulla piattaforma, la compagnia è alle prese con le segnalazioni di frasi pedofile e di incesti che appaiono sul suo motore di ricerca interno. A sollevare il caso è il sito BuzzFeed che afferma di aver raccolto avvisi in questo senso da parte di dozzine di utenti.

Oggetto delle polemiche è la funzione di completamento automatico del motore di ricerca di YouTube che, alla chiave di ricerca "come avere...", avrebbe suggerito frasi pedofile e a sfondo incestuoso, con riferimento a sesso con bambini. Un portavoce di YouTube ha fatto sapere a BuzzFeed di aver avviato un'indagine in merito e di essere al lavoro per rimuovere simili suggerimenti.

La funzione di completamento automatico delle ricerche online di Google, cui fa capo YouTube, è già finita sotto i riflettori per avere dato in passato suggerimenti razzisti e sessisti.

L'opzione dipende da una serie di algoritmi e si basa anche sulla popolarità di determinate chiavi di ricerca. È anche possibile, evidenzia BuzzFeed, che i suggerimenti a sfondo pedofilo siano il risultato dell'azione concertata di gruppi troll, "disturbatori" della Rete che lanciano messaggi provocatori o irritanti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA