Instagram, addio all'ordine cronologico

Immagini ordinate per rilevanza, strada seguita anche da Twitter

Instagram, il social delle immagini di proprietà di Facebook, segue le orme della compagnia proprietaria e si appresta ad abbandonare l'ordine cronologico inverso, dal più recente al più vecchio, in cui mostra i post agli utenti. La novità prevede l'uso di algoritmi per ordinare i post in base alla rilevanza, mettendo cioè in cima le foto e i video che probabilmente interessano di più al singolo utente. Il cambiamento è quello adottato anni fa da Facebook e il mese scorso da Twitter.

La gente, osserva Instagram sul suo blog, perde in media il 70% dei contenuti pubblicati dalle persone che segue, perché la crescita della piattaforma rende difficile tenersi al passo con tutte le foto e i filmati. Per questo, dice la società agli utenti, il flusso delle immagini "sarà presto ordinato per mostrare i momenti che crediamo vi interessino di più". Il nuovo ordine sarà basato sulla probabilità che il contenuto interessi all'utente, sulla relazione dell'utente con chi lo pubblica e sulla data di pubblicazione.

Instagram non fa cenno alla possibilità per gli utenti di scegliere di continuare a vedere contenuti in ordine cronologico, un'opzione che è invece presente sia su Facebook che su Twitter. Il microblog in questo ha tenuto in considerazione le proteste degli utenti, contrari a quello che viene vissuto come uno snaturamento della piattaforma. L'ordine dei cinguettii in base alla rilevanza deve al momento essere scelto dall'utente. In seguito sarà introdotto automaticamente, ma gli utenti potranno cambiare impostazione per tornare a vedere i tweet in ordine cronologico. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA